Cerca

Albertino torna da Ibiza: Deejay Time tutto nuovo

Riprende l'unico programma dance dalla radio italiana. House, techno e anche dubstep. E nei negozi c'è la doppia compilation

 Albertino torna da Ibiza: Deejay Time tutto nuovo
Ventisei anni, mica due giorni. E' l'età del Deejay Time, l'unico programma dance attualmente in onda su Radio Deejay. Al timone c'è sempre lui, Albertino, protagonista (con Fabio B) di quello che possiamo definire uno dei pilastri della radiofonia italiana. O, se volete, il contenitore più variopinto che ci sia di futuri successi house e techno. E da quest'anno, con un po' di ritardo, pure dubstep. Insomma, la colonna sonora perfetta per chi, il venerdì e il sabato tra le 22 e mezzanotte, è in giro: meta, perché no, una bella discoteca. Ma soprattutto, quel motivo in più per non spingere il piede sull'acceleratore. Anche perché poi, verso le 23.30, arriva il piatto forte, Dance Revolution, la mezz'ora in cui il suono diventa più underground, e il groove incalzante prende il sopravvento su melodie e cantanti.

Questa doppia anima caratterizza i due cd che compongono Deejay Time The Party One - Session Four: 34 brani selezionati dallo stesso Albertino e mixati da Shorty, nei negozi dal prossimo 25 ottobre, etichetta Time, la stessa che negli anni Novanta ha stampato le gloriose Deejay Parade. E pure stavolta, piatto ricco mi ci ficco, vista l'enormità di stelle della consolle che sfilano in passerella: si va da Paul Kalkbrenner alla Swedish House Mafia, dal nostro Benny Benassi a Laurent Wery a Wolfgang Gartner & Will.i.am, passando per i più tosti Jon Rundell, Green Velvet e Jaydee. Una bella selezione. Anche se in tracklist qualche dj italiano in più non guasterebbe affatto.

Ma a proposito di dj, The Party One, come suggerisce il titolo, è pure una serata itinerante. E quest'estate ha fatto tappa niente meno che all'Amnesia, il mitico club di Ibiza, quello che nove anni fa ispirò Gabriele Salvatores per l'omonima pellicola con Abatantuono, Rubini e Martina Stella. Ed è proprio dall'isola della perdizione che quest'anno ha preso il via Dj Stories, show condotto sempre da Albertino e in onda su Deejay Tv ogni lunedì alle nove di sera. Stop, almeno per adesso, con le biografie dei singoli artisti. Con la nuova denominazione, All Areas, il disc-jockey racconterà i maggiori festival ed eventi europei di musica elettronica dell'estate appena trascorsa. Non a caso la prima puntata, registrata a giugno, è interamente dedicata a Ibiza e alle feste d'apertura di locali come il Pacha, lo Space e il nuovissimo Ushuaia. Poi è toccato al Sonar di Barcellona e, tra gli altri, al Flippaut Dance Reload Festival di Milano, dove Alba ha aperto il live set dei Chemical Brothers. Step notevole che rinvigorisce l'interesse per la sua trasmissione.

di Leonardo Filomeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog