Cerca

Il Pdl attacca RaiNews: "Minimizzati gli scontri"

Secondo il capogruppo nella Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Tv pubblica "la diretta offende la storia della Rai"

Il Pdl attacca RaiNews: "Minimizzati gli scontri"
Oltre al brutto spettacolo di Roma c'è da registrare quello della Rai, segnalato inizialmente dai commenti dei lettori di libero-news.it (ne potete leggere alcuni in calce alla cronaca della guerriglia). La televisione pubblica, infatti, avrebbe trasmesso le immagini della devastazione degli indignati minimizzando l'accaduto. Anche il Pdl ha accusato viale Mazzini.

L'accusa del Pdl - "La diretta di oggi della manifestazione degli indignados di RaiNews - questa la denuncia di Alessio Butti, capogruppo nella Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai - è inaccettabile e offende la storia della Rai". L'emittente, infatti, pur davanti all'evidenza di una violenza indicibile, mentre scorrevano le immagini delle botte, delle bombe, degli incendi e delle devastazioni, ha fatto di tutto per minimizzare l'accaduto, cercando di vendere il corteo come una manifestazione il più possibile pacifica. "Siamo di fronte al travisamento della realtà, ma soprattutto alla distorisone dei fatti - ha proseguito Butti -. Cosa diranno ora Zavoli e Garimberti, così solerti nell'intervenire in censure e critiche nei confronti del Tg1 e del direttore Augusto Minzolini? O Mineo (nella foto, direttore di RaiNews, ndr) gode di immunità aziendale?

Il centrosinistra in trincea - Ovvia e scontata la difesa del centrosinistra. Secondo Giorgio Merlo, vice presidente della Commissione di Vigilanza Rai, quella del servizio pubblico "è stata informazione corretta e non faziosa. La polemica del Pdl è priva di fondamento, anche perché si è parlato di una grande manifestazione popolare dove era francamente difficile nascondere le scene di violenza e di guerriglia organizzata che l'hanno, purtroppo, caratterizzata". Poi la difesa del Pd, per voce di Vinicio Peluffo, membro della Commissione di Vigilanza Rai: "Nel Pdl - ha sentenziato - non poteva mancare chi tenta di usare anche questo evento per attaccare Zavoli e Garimberti per difendere l'indifendibile Minzolini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aifide

    16 Ottobre 2011 - 23:11

    La Rai va cancellata: deve essere sciolto il CDA, licenziata la Presidente ed i direttori di testata, mandati a casa tutti i responsabili della programmazione. Cosa si aspetta? Una TV di Stato, che chiede il pizzo ai cittadini sotto forma di canone, minimizza fatti gravissimi accaduti nella capitale? E la Procura di Roma che fa? E il Colle? Guardano mica Mediaset o Sky?

    Report

    Rispondi

  • Barbadifrate

    16 Ottobre 2011 - 11:11

    Chie è? E' l'artista che sa capovolgere il racconto degli eventi raccontandoli a modo suo su Rai 3 al "caffeé di corradino mineo? E' lo stesso che parla male di tutti, con la sua cantilena, e non vede il marcio di coloro che veramente il male lo fanno? E' colui che .... ditemelo, per favore.

    Report

    Rispondi

  • milleottocentosedici

    16 Ottobre 2011 - 10:10

    E lui offende la Rai! on (?) Butti, si butti da solo.

    Report

    Rispondi

  • ego1

    16 Ottobre 2011 - 10:10

    Telegiornalismo mistificatorio buono per fanatici di sinistra

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog