Cerca

Luca Argentero: "I trentenni di oggi sono dei pirla che non sanno amare"

L'attore italiano si racconta in una lunga intervista al settimanale "A": "Non sono io la mosca bianca, sono gli altri ad essere rincoglioniti"

Luca Argentero: "I trentenni di oggi sono dei pirla che non sanno amare"
I trentenni di oggi: "Sono una generazione di pirla che non sa amare". Parola di Luca Argentero. L'attore italiano si racconta in una lunga intervista al settimanale "A" e parla specialmente del rapporto dei giovani con l'amore. Lui, che si è sposato presto e ha scelto una donna per tutta la vita, non si ritiene una "mosca bianca. Sono gli altri ad essersi rincoglioniti. Vogliono godersi la vita fino a 35-40 anni, fanno figli tardi. E poi - spiega Argentero -  si ritroveranno a fare i padri anziani, non più in grado di giocare con loro una partita di calcio o di passare con i bambini una giornata sugli sci. Rimandano, rimandano. E poi chi se li fila più? Usano le questioni di lavoro, i soldi, come freno, ma sono scuse. Il problema è che devi avere un progetto. Se non te ne frega nulla, persino la donna della tua vita ti può passare davanti mille volte che non te ne accorgi". Lui, 33 anni, è sempre innamoratissimo di sua moglie, Myriam Catania: "Non abbiamo ancora bambini ma ci stiamo provando. Insieme fantastichiamo su tre figli, due dei quali gemelli. Nella sua famiglia ci sono dei casi, e come si sa i gemelli saltano una generazione. Quindi saremmo in quella giusta".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog