Cerca

Baila, bocciata Endemol Giudice: "Ci fu un plagio"

Il tribunale di Roma rigetta il ricorso presentato dalla società di produzione e da Rti: "Evidente condotta plagiaria"

Baila, bocciata Endemol Giudice: "Ci fu un plagio"
Nuovo capitolo della guerra su Baila. Il tribunale civile di Roma ha infatti rigettato il reclamo presentato da Rti ed Endemol per aver copiato, nella trasmissione di Canale 5, il format Rai, Ballando con le stelle. L'accusa fu inizialmente mossa dalla conduttrice di Viale Mazzini, Milly carlucci. Nelle motivazioni il giudice sottolinea che "è ravvisabile una condotta plagiaria da parte degli autori del programma". Baila, dopo l'iniziale stop intimato dal giudice, era ugualmente andato in onda. La serie è però stata ridotta a sole quattro puntate proprio per poter andare in onda "nel rispetto di tutte le inibizioni" volute dal giudice. A questo punto, con l'ultima pronuncia del giudice che accusa di plagio Mediaset, anche la richiesta di risarcimento danni avanzata dal Biscione - "per i paletti imposti dall'autorità al programma" - è destinata a cadere nel vuoto.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dream

    21 Ottobre 2011 - 18:06

    tribune politiche che si scopiazzano, culinaria che si scopiazza, il vecchi io ballo, scopiazzato,tribunali finti, che si scopiazzano, isole, grandi fratelli piccole sorelle che si scopiazzano..... e per due passi di danza tanta casciara!!!!ma che si vergognino! Milly!! vatte a ripone!!

    Report

    Rispondi

blog