Cerca

Formigli, l'allievo di Santoro insulta il deputato Pdl Crosetto

Il parlamentare s'infuria con il conduttore di 'Piazza Pulita': "Non è giusto far passare tutti i politici come banditi"

Formigli, l'allievo di Santoro insulta il deputato Pdl Crosetto
Il deputato Pdl Guido Crosetto non ci sta a passare per "ladro e bandito alla stregua di tutti i politici". E così vuole ben distinguere ciò che per errore viene messo sullo stesso piano. E lo fa in un modo decisamente colorito. Così, ospite alla trasmissione Piazza Pulita, su La7, il deputato s'infuria con il conduttore Corrado Formigli, zompa in piedi e si avvicina alla sua faccia: "Adesso stai zitto" grida al conduttore che per giustificarsi gli impedisce di parlare. "No. Non ci sto. Allora, ognuno di noi si arrabbia quando viene isultato e se uno ti dice 'Siete tutti uguali e siete tutti dei banditi', ecco, a qualcuno di noi, che probabilmente non si sente così, dà fastidio. Permettimi di dirlo!" E poi spiega: "E' come se io venissi e ti dicessi che tutti i giornalisti sono banditi, ladri, pedofili. Tu ti risentiresti perchè non è così". Come a dire è troppo facile generalizzare e quindi strumentalizzare le situazioni. Ma Formigli finge di non afferrare il concetto e replica: "On. Crosetto il fatto che lei sia un galantuomo non significa che alla Camera e al Senato siano tutti galantuomini". "Ma va Formigli - si scalda Crosetto - dica i nomi e i cognomi", se vuole esser serio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Cosean

    29 Ottobre 2011 - 11:11

    il vostro TITOLO e SOTTOTITOLO! Allora è giusto far passare chi desidera che B. si presenti in tribunale, come Comunisti? Attenzione alla risposta, il concetto è uguale. Anch'io non ci sto a passare per "Comunista alla stregua di chi vuole giustizia". E non vale asserire che non sia un offesa. Le conseguenze a livello sociale sono gigantesche e decisamente più profonde. E' l'offesa più grande che un essere umano possa ricevere perche falsifica il suo modo di porsi in società.

    Report

    Rispondi

  • sfeno

    29 Ottobre 2011 - 08:08

    ricerca del successo sfruttando il sentimento dell' odio

    Report

    Rispondi

  • tempus_fugit_349

    29 Ottobre 2011 - 08:08

    La Corte dei Conti calcola l'importo della corruzione in Italia in 60 miliardi di Euro, ossia 114.000 Euro al minuto e io aspetto che i politici onesti, dopo aver accettato o rifiutato questa stima, dicano agli Italiani dove questa valanga di denaro va a finire. Mi pare questo l'unico modo serio che ogni politico avrebbe per affermare la propria onestà. Il silenzio potrebbe essere inteso come complicità. FORZA, POLITICI ONESTI. PARLATE.

    Report

    Rispondi

  • tempus_fugit_349

    29 Ottobre 2011 - 05:05

    Giusto. Bisogna fare i nomi. Ma, per semplificare e velocizzare il compito è meglio fare i nomi di quelli onesti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog