Cerca

Vieri: lite con un'altra showgirl Rai lo copre d'oro per ballare

Selvaggia Lucarelli: per Bobo sovrappeso 800mila euro a 'Ballando con le stelle'. E fa uno show dei suoi nella notte milanese

Vieri: lite con un'altra showgirl Rai lo copre d'oro per ballare
Pare proprio che Bobo Vieri, appesi ormai da tempo gli scarpini da calcio al chiodo, finirà per indossare un bel paio di poco virili scarpette da ballo. Secondo un’indiscrezione di Tv Sorrisi e Canzoni infatti, Bobo avrebbe accettato di partecipare a «Ballando con le stelle», lo show del sabato sera condotto da Milly Carlucci che partirà il 7 gennaio, alla fantasmagorica cifra di ottocentomila euro. Che voglio dire, a ben pensarci, per accettare di ballare il merengue vestito come il testimonial del caffè Kimbo e di sorbirsi pure i cazziatoni di Ivan Zazzaroni, non sono neanche tanti.

Ma se  fossi Milly Carlucci ci penserei bene, prima di arruolare Bobo nel cast. E per almeno tre buoni motivi. Primo perché in tempo di austerity e ristrettezze economiche, dare ottocentomila euro ad un tizio che ormai trascorre le sue giornate tra scazzottate, tornei di briscola e penne in scooter con Nicole Minetti, mi pare un tantino immorale. Secondo, l’unica certezza rimasta in piedi in questo momento in cui crollano governi e zigomi della Santanchè, è che gli ex sportivi, nei reality, in materia di dinamiche e simpatia, danno lo stesso contributo alla trasmissione che potrebbe dare Cecilia Rodriguez all’abbassamento dello spread. A “Reality Circus”,  Antonio Rossi riusciva a domare le tigri con lo sguardo. Era così vivace che dopo 30 secondi netti per i felini era narcolessia fulminante. Totò Schillaci, all’Isola dei famosi, era così loquace che Simona Ventura, nella finalissima, pur di cavargli qualche dichiarazione, invitò in studio il suo parrucchino. E così via. E dubito che Vieri a Ballando tirerà fuori una verve da villaggio Valtur. Terzo, perché domenica sera Bobo Vieri ne ha combinata un’altra delle sue. Non gli sono bastate le risse primaverili con Fabrizio Corona e gli schiaffoni estivi con Roberto Adago. No. Ci risiamo. Ci ritroviamo per l’ennesima volta  a documentarvi le malefatte dell’uomo che è riuscito nella difficile missione di diventare, per l’opinione pubblica, “l’ex di Melissa Satta”. 

Dicevamo, domenica sera Bobone, reduce dal suo consueto convegno di astrofisica, passeggiava in compagnia di alcuni amici tra cui Jonathan del Grande fratello in Corso Garibaldi a Milano. Quando arriva all’altezza dell’Ibiza, noto ristorante di proprietà di Billy Costacurta ritrovo di vip e soubrette, intravede un’allegra comitiva uscire dal ristorante. Ci sono Claudia Galanti, Raffaella Zardo, vari amici e soprattutto lei, Michela Bertello. La Bertello, per chi non lo sapesse, è una giovane e avvenente protagonista del jet set. In passato ha lavorato per Cipriani a New York, fu indicata tre anni fa come fiamma di Eros Ramazzotti ed è attualmente fidanzata con un facoltoso imprenditore. Appena Bobone la vede cambia faccia, le va incontro furioso e puntandole il dito ad altezza naso comincia a inveirle contro, insistendo più volte davanti ai basiti, numerosi testimoni, nell’apostrofarla, tristemente, così: «Mongoloide, tu sei una mongoloide! Devi farti i c…. tuoi, hai capito? Mongoloide!».  Michela rimane spiazzata dalla violenza verbale (gli spettatori anche dalla scelta elegante dell’epiteto, immagino). L’autista della Galanti si precipita a difenderla. Michela, scioccata, si allontana gridandogli di non permettersi mai più di avvicinarsi a lei e esclama un clamoroso: «Non sei manco capace di tirare due calci al pallone, ma vai a giocare a poker!».

Ebbene, volete sapere il perché di tanta ira? La Bertello poco tempo fa era stata ospite di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5. La D’Urso le aveva chiesto di commentare un collage fotografico composto da cinque (presunti) playboy italiani tra cui Stefano Ricucci, Simone Giancola e Vieri. Lei aveva ironizzato sul fatto che Vieri tutto poteva essere tranne che «un gran figo». Finita la puntata, un amico aveva fatto sapere alla Bertello che Bobo Vieri era molto irritato per le sue dichiarazioni. Insomma, roba grossa. Roba per cui uno poi te la giura. Morale della favola: la Bertello sta valutando con i suoi avvocati se querelare Bobo. Anzi, l’ex della Satta.  Nel frattempo, visto che la scorsa settimana Bobo aveva incontrato la sua ex Elisabetta Canalis in compagnia del suo nuovo fidanzato fuori dal ristorante e che domenica ha incontrato la Bertello sempre di fronte a un ristorante, la domanda è: ma Bobo s’è messo a vendere le rose? E soprattutto. Ma non è che aveva ragione il povero Silvio e i ristoranti sì, sono tutti pieni, ma di gente che ha paura di uscire e incontrare Bobo Vieri con le paturnie?

di Selvaggia Lucarelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roaldr

    15 Novembre 2011 - 19:07

    Non seguo il calcio, non sono tifoso, ergo: chi è Bobo Vieri? Come si permette la RAI, di sborsare simile cifra (anche) coi soldi del MIO canone, ad un signor "nessuno" qualsiasi?

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    15 Novembre 2011 - 16:04

    L a signora Lucarelli nel suo sito anticipa notizie e i giornali li riprendono. E' scandaloso, ammesso che sia vero, l'eventuale esporso per la partecipazione di Vieri a "Ballando con le stelle". Semmai dovrebbero essere le varie coppie a pagare, come del resto in tate trasmissioni, dove i partecipanti non siano artisti, perchè, in questo caso,tipo cantanti, attori, ballerine, etc, hanno il diritto al loro compenso. Certamente per Vieri non vale questa regola, visto che sua professione è calciatore o ex. Se fosse vero, il consiglio d'ammnistrazione rai(minuscolo) e il direttore generale andrebbero licenziati in tronco. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

  • pietrolenni

    15 Novembre 2011 - 13:01

    e poi la rai si lamenta che c'è gente che non paga il canone !!!! quando smetteranno di pagare anche solo un euro a dei decerebrati del genere, potranno lamentarsi !!!!! VERGOGNATEVI

    Report

    Rispondi

blog