Cerca

Pallonari Santoro, il ripetitore non c'entra Perde ascolti poi se la prende con Mediaset

Dal teletribuno scappano altri 300 mila telespettatori. Lui parla del Biscione: "Mi ha citato per danni"

Pallonari Santoro, il ripetitore non c'entra Perde ascolti poi se la prende con Mediaset
Eh no, caro Michele, non c'è ripetitore rubato, bruciato o sparito che tenga. I boicotttaggi o pseudo tali (e lo pseudo lo avea aggiunto Alessandro Sortino nella trasmissione di Corrado Formigli, e non il Tg5 come sostenuto nella puntata di Servizio Pubblico di giovedì sera) hanno poco a che fare con la picchiata di ascolti che deve fronteggiare il programma. Nuova puntata, nuovo scivolone. Il sonnifero Santoro addormenta altri 300mila spettatori, e li addormenta ancor prima che i 300mila si sintonizzino sul Servizio Pubblico che ci offre il teletribuno.

I dati - Nella quarta puntata del programma di Michele gli spettatori sono stati 2.012.000, pari a una fetta dell'8,08% di share. Quindi meno rispetto alla terza puntata (che registrò 2 milioni e 380mila spettatori) che aveva fatto ancor meno della seconda (in cui lo share era pari al 10,42%). Il programma, al debutto, fu seguito da 2.838.000 spettatori, per il 12,03% di share.

I ripetitori non c'entrano... - Nella puntata di giovedì 24 novembre Santoro non ha denunciato solamente la persecuzione cui sarebbe sottoposto da parte di Mediaset, ma per la terza settimana di fila anche degli inconvenienti tecnici. Secondo quanto riferito, due ricevitori di ponte radio del gruppo televisivo Telesanterno-Telecentro, una delle emittenti che trasmette il format a livello regionale, sarebbero stati rubati prima della messa in onda nella località Monfestino, nel comune di Serramazzoni in provincia di Modena. Era stato così annullato il segnale tra Modena e Piacenza, ma è stato completamente ripristinato nel pomeriggio, prima della messa in onda: le antenne, caro Michele, non c'entrano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • amb43

    26 Novembre 2011 - 09:09

    Vuol fare sempre la primadonna !!!!!!!!!!!!!! e BASTA ! non ne possiamo più sentire parlare di lui . Ma chi è in fondo ? una nullità , quindi si sprecano parole per parlare del nulla .

    Report

    Rispondi

  • kolpetto

    26 Novembre 2011 - 09:09

    Caro Berlusca, fallo per quelli che tra un pò chiuderanno.....Torna!!!! E' Santoro, è il "grande" giornalista che te lo chiede. Se non ci sei tu, di che cazzo parla per tre ore la sera? Gli manchi così tanto che s'nventa pure gli attentati ai ripetitori....Ti prego Silvio....Torna....Per il bene di Santoro e Travaglio.....

    Report

    Rispondi

  • dx

    26 Novembre 2011 - 09:09

    fortemente che costui sia stato così tanto seguito nelle proprie arringhe chiaramente antiberlusconiane perchè la gente comune, oltre ad aver capito quanto sia e siano faziosi lui e i suoi adepti associati ; dato che del proprio antiberlusconosmo hanno fatto quattrini a palate, è un uomo chiaramente repellente (dal punto di vista intellettuale). e il pubblico lo sente, lo sa, e non piace. ed ora, che non c'è più mamma rai a coprire le carenze di scarsi e mancati ascolti, ecco la verità.

    Report

    Rispondi

  • luan

    26 Novembre 2011 - 09:09

    Ferrara chi? Il comunista figlio del senatore comunista che ha studiato a Mosca,quello che era del partito di Craxi e poi fulminato dal genio berlusconiano? Ma ci faccino il piacere!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog