Cerca

Vecchioni e la Cassa del Sud 5mila euro per parlare a Bari

Il cantautore dopo aver incassato bei soldi a Napoli replica in Puglia: cospicui rimborso per prendere parola a un convegno

Vecchioni e la Cassa del Sud 5mila euro per parlare a Bari

Il Sud è bello e va valorizzato, i giovani sbagliano a emigrare, il domani appartiene a loro, devono sognare. «Sogna, ragazzo, sogna». Il futuro è nelle mani del Sud e delle donne. Quanto lo paghi un monsieur de Lapalisse come questo?  A Bari, per qualche truismo e quattro canzoni durante un convegno organizzato dal Comune e da Legambiente, Roberto Vecchioni (foto LaPresse) ha preso 5mila euro, «le spese vive per il viaggio» scrive il sindaco Michele Emiliano su Twitter. Un viaggio in astronave.  Il Cantaprof lo ha capito: il Sud va munto. «Se Napoli vuole una garanzia di qualità e onestà chiami me», ha detto per spiegare il compenso da 220mila euro che pretende da Giggino De Magistris: «Ho un plafond da cui non posso scendere». Se non altro in Puglia s'è accontentato. E per finire, ha cantato pure «Luci a San Siro», un manifesto: «Scrivi canzoni, più ne scrivi, più sei bravo e fai dané». Sì, pagami ancora, amore.

di Antonio Cantoro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vitali vanna

    05 Dicembre 2011 - 14:02

    Ma 'sto professore insegna o si sposta da nord a sud dell'Italia prendendo anche i soldi di insegnante, oltre a quelli strapesanti di cantante?

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    03 Dicembre 2011 - 12:12

    ma chi? quello che canta oh oh cavallo? e' quello l'intellettualissimo?

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    03 Dicembre 2011 - 10:10

    vorreste per caso che un illuminato intellettualisssimo di sinistra con abbagliante (da tanta luce che spande.. illuminandoci tutti) laurea in filosofia parlasse gratis per il volgo ignorante ?

    Report

    Rispondi

  • Gastone Casali

    03 Dicembre 2011 - 09:09

    C'è chi dice che sei bravo,a me,non piaci molto ma,ognuno è libero di cantare come vuole. Da pensionato mi chiedo come fai a chiedere tanti soldi,come stai facendo,poi sul palco,fai l'uomo della sinistra Italiana.Forse,invidio un po il tuo conto in Banca ma,la coscienza no e tanto meno il pudore.....che non sai cosa sia.Le Luci a San Siro è da molto che sono spente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti