Cerca

Cattivissimo Zalone meglio di tutti i Crozza Rileggi tutte le battute più esilaranti

La diretta sms di Borgonovo. Michele Misseri che spiega come fare il risotto/ maccheroni all'Avetrana è un capolavoro"

Cattivissimo Zalone meglio di tutti i Crozza Rileggi tutte le battute più esilaranti

"Resto Umile World Show": le due puntate del programma di Checco Zalone, registrato nei padiglioni della Fiera di Milano, sono uno degli eventi televisivi dell'anno pe la rete ammiraglia di Mediaset. Su liberoquotidiano.it, Francesco Borgonovo in diretta sms ha raccontato la puntata andata in onda il 2 dicembre su Canale 5.

23.55 E siamo alla fine. Bel programma, cattivo, divertente. Forse pesa un po' l'assenza di ospiti, comunque mille volte meglio di qualsiasi Crozza in circolazione... Vedremo domani gli ascolti, ma anche se fossero deludenti, Checco ha fatto comunque bene.

23.46 Alla futura moglie: se il bambino si sveglia di notte, a piangere sarete in due.

23.40 La femmina è come la macchina: quando la esci dalla chiesa perde il 30% del valore. Svaluta, è un prodotto che svaluta...

23.38 Voto 8 alla battuta sulla grave malattia "Le emorroidi sono fastidiose..."

23. 35 Pagella di Alessandra Menzani: voto al programma 9; menzione d'onore per Albano; la gag migliore quella di Saviano; battuta più bella: "Michele dalla Puglia. Professione?" "Professione Zio".

23.34 Anche Alessandra Menzani segue Checco Zalone. Vai che siamo 4 spettatori sicuri. Avanti così e battiamo fiorello.

23.31 Pure gli uomini sessuali. Giulia Innocenzi non ci dormirà la notte...

23.28 Mi scrive una giornalista: Checco Zalone è pazzo...  (credo che sia un complimento, comunque).  Adesso vediamo se domani scrivono che non ha coraggio! Fiorello era noioso? Beccatevi questo.

23.25 Albano ci sarà davvero nella prossima puntata.

23.24 Checco-Vasco Rossi: Un maremoto per te... non te lo aspettavi eh...

23.23 Premio Uomo dell'anno ad Albano che canta le pugnette...

23. 21 Maremoto a Porto Cervo, altro pezzo crudele...

23. 18 Povero De Marinis...Qui si spara sulla croce rossa, evviva Paolo Mengoli! Subito ospite nella prossima puntata.

23.10 Leghisti, immigrati, gay, donne, destra, sinistra, Saviano, Santoro... tutto il politicamente scorretto possibile. "All'omosessuale sempre diritto!" Non ci si può offendere, è troppo divertente.

23.07 Anche le intercettazioni... Altro che Vauro e il suo padre indignato...

23.06 La macchina del fango: Saviano 'o tiene piccirill'

23.04 Stefano Disegni fece una striscia sul povero Roberto che non riesce ad avere una storia normale con le ragazze... Solo che la sua era una specie di agiografia, questo è un modo simpatico di smitizzare l'intoccabile.

23.03 La Camorra gestisce la gnocca! Questo farà arrabbiare un po' di gente senza ironia...

23.01 E finalmente, la prima imitazione di Roberto Saviano in tv!

22.56 Anche una celebre critica di un giornale molto intellettuale è seduta davanti alla tv a vedere Checco Zalone...

22. 55 Vabbé, la canzone della Pausini gliela passiamo dai...

22.51 Forse Zalone riuscirebbe a far sembrare simpatico pure Jovanotti... (Credo che lo prenderà un po' in giro fra qualche minuto...)

22.47 "Io penso a dargliela...". La Pausini risale nella classifica: dieci punti autoironia.

22. 46 La Pausini sembra quasi simpatica...

22. 43 Commenta Simona: "wow un  bellissimo spettacolo anche l'imitazione di michele reale.. sicuramente susciterà molte polemiche". Non so se farà polemica, secondo me era molto divertente e cattiva, ma anche garbata. Come ha detto Checco in conferenza stampa: sono peggio quelli che sfruttano la tragedia di Avetrana... Ha trovato un modo di fare satira sociale, riesce a staccarsi dalla politica finalmente...

22.39 Cassano non mi è mai piaciuto molto, la trovata del figlio sul passeggino Ferrari comunque è carina.

22.30 "Salvo Sottile suo malgrado mi ustiona i testicoli di quarto grado..." sulle note di Gaber.

22.25 : " è un capolavoro, da solo vale il programma.

22. 24  Lo sketch è divertente e pure di una cattiveria impensabile in televisione. Questa è una cosa che rimarrà, un bel passo avanti per la comicità, degno di un Guzzanti.

22.22 Questo potrebbe essere il pezzo più coraggioso della trasmissione, oppure una cosa atroce: Michele Misseri a Cotto e mangiato.

22.17 Claudio Bisio dà un po' di respiro... La mancanza di ospiti si sente un po'.

22.13 Sono curioso di scoprire che ne pensa il pubblico. Tiziano Ferro è un grande classico zaloniano.

22.10 Certo che partire contro la partita del Milan alla prima serata e affrontare il ponte venerdì prossimo per la seconda (e ultima) forse non è una grandissima idea.

22.05 Finora Checco all'altezza delle aspettative. Forse il peso del programma è un po' troppo sulle sue spalle, ma trovare degli ospiti disposti ad essecondarlo (e a farsi prendere per i fondelli in prima serata) è stata un'impresa.

22.04 Sarebbe carino se Vendola rispondesse davvero alle domande dei bambini (Ha l'auto blu? Davvero prende due stipendi?...)

21.57 Youma sta facendo l'imitazione di Giulia Innocenzi, la valletta di Santoro. Riesce ad essere noiosa uguale. Nichi Vendola con i bambini - li insulta perché Berlusconiani - è strepitoso. (Ma chi davvero ha capito che Youma imita Giulia Innocenzi?).

21. 53 Non è vero che Morandi non voleva Checco a Sanremo. A Verona era fra il pubblico (Checco gli grida dal palco: "Gianni, qua la mano!"; Morandi fa per alzarsi e Zalone gli dice: "Non alzarti, con le mani che hai ci arrivi anche da lì..."). Poi lo ha seguito nei camerini. Voleva Checco a Sanremo, ma non credo che lo vedremo. Gli impedirebbero di dire qualsiasi parolaccia o doppio senso, sarebbe come sterilizzarlo. E poi chi glielo fa fare a Zalone di andare a Sanremo? Sarebbe lui a fare un favore a Morandi.

21. 51 Magari far vedere la copertina del cd dei Modà invece di inquadrarlo da lontano con tanto di riflesso sarebbe stato carino...

21.50 Kekko dei Modà: "Stare al secondo posto sul podio della musica italiana è bellissimo, quando sai che davanti a te c'è una band formidabile, che riempie i palazzetti e fa concerti bellissimi, come i Pooh".

21.47 L'imitazione di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro è uno dei pezzi più riusciti.

21.45 Lo show per adesso è purgato della maggior parte delle parolacce. Nel Live ce n'era una ogni due secondi. Ecco il poveretto dei Modà. Un applauso per costui. Dicono che abbia rinunciato ad andare da Fiorello per venire da Checco. Secondo me ha fatto bene, ci vuole più fegato.

21. 40 Il povero cantante dei Modà viene massacrato come pochi. Complimenti per essersi prestato. La ragazza che accompagna Checco, anche dal vivo, è fenomenale. Sono davvero brave le Seconda Chance.

21.37 C'è una battuta divertente ogni trenta secondi. Il Trota un po' scontato ma bello.

21.35 La chiamata di Piersilvio. Lo studio non ha riso alla battuta sulle parolacce ("Ci sono, ci sono")

21.33 Comunque è umile davvero. Dopo lo spettacolo di Verona (credo fosse tutto esaurito) si è fermato mezz'ora a firmare autografi e fare foto, anche se era distrutto. Poi è tornato in albergo, un posto anche abbastanza brutto con un cameriere dimenticato al bancone negli anni Settanta che ha impiegato venti minuti a fare due caffé.

21.31 Fino a questo punto è lo spettacolo Resto Umile World Tour, visto all'Arena di Verona qualche mese fa. Promette bene dunque, state a guardare.

21.30  La battuta su Monti più bella finora sentita: Caro Monti, chi ha i soldi ed è umile non lo dichiara, l'evasione è una forma di timidezza

21.28 Un applauso a Mediaset che nonostante la crisi paga... Potevo scrivere un libro, ma poi ho pensato: il mio pubblico... che cazz... non legge

21.27 Voi siete quelli per cui vale la pena fare questo lavoro: io vi amo cari poveri.  Io saluto i ragazzi, gli zoccoli duri, e le ragazze... che stanno insieme agli zoccoli duri.

21.24 Lo studio di Checco, visto da dentro alla presentazione stampa, sembrava piuttosto bello. A giudicare da quel che si vede, l'aspettativa è soddisfatta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonio bianco

    03 Dicembre 2011 - 16:04

    Libero continua a deludermi. Prendersela con Crozza perché bastona più Berlusconi che Bersani è un'offesa all'intelligenza dell'elettore di destra. Silvio, a parte il credo politico della satira, lo sputtanamento se le cercato da solo mi sembra, impariamo a guardare al lato migliore della destra italiana invece che al decadentismo culturale regalatoci dal berlusconismo.

    Report

    Rispondi

  • fabiotorino

    03 Dicembre 2011 - 16:04

    non pronuncia parolacce a caso e fa ridere oltreche' pensare

    Report

    Rispondi

  • gibuizza

    03 Dicembre 2011 - 14:02

    Ho visto Checco Zalone e devo dire, per il mio gusto, che se come comico di singoli, piccoli interventi può essere talvolta piacevole, per uno spettacolo così lungo porta alla noia e a cambiare canale. Così peraltro come Crozza, Fiorello, Guzzanti, Begnini, e compagnia cantante che, nel 90% dei casi , non fanno nè ridere nè piacere in quanto le battute sono scontate e prevedibili. Tornino a fare i comici, i clown, i barzellettieri perché per fare uno spettacolo trainante e travolgente ci vuole ben altro.

    Report

    Rispondi

  • diversamentericca

    03 Dicembre 2011 - 14:02

    Cattivissimo? Secondo me no, è semplicemente coraggioso e pieno di talento! Persino le parolacce passano in secondo piano, perchè non è mai banale. Dopo tanto tempo, una trasmissione ricchissima senza il sostegno di molti ospiti e ricca di messaggi che attraverso la comicità ci fanno davvero riflettere. Es: zio Michele e il "picchio dell'audience". Bravissimo!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog