Cerca

Insulti Pardi su tutte le furie attacca Storace "Taci sei un rifiuto umano, sei un uomo orrendo"

Ospite alla trasmissione Agorà il deputato Idv diventa una belva. Il perchè? Il paragone con Domenico Scilipoti

Insulti Pardi su tutte le furie attacca Storace "Taci sei un rifiuto umano, sei un uomo orrendo"

"Sei un vero rospo di destra, sei un orrendo individuo" Poi: "Non ti puoi permettere, dici cose che vanno al di la della dignità umana". E ancora: "Sei un rifiuto umano". A parlare, o meglio a gridare è Francesco Pancho Pardi, deputato Idv, che ospite alla trasmissione Agorà su Rai Tre va letteralmente su tutte le furie. Il bersaglio è il collega in parlamento Francesco Storace, segretario de La Destra. Ma la cosa davvero signolare è il motivo della reazione sconcertante del deputato Idv. Detto in poche parole, Pardi è diventato una "bestia" perché è stato paragonato a Domanico Scilipoti. Che, a vedere la reazione, pare essere il peggiore degli insulti immaginabili. E non è che Storace abbia aggiunto molto altro, non ha avuto nemmeno il tempo di arvomentare. Perché a sentire il nome Scilipoti, Pardi è partito in una raffica di insulti, urla, parolacce...

 


Storace tanta di farsi spazio tra gli isulti per spiegare il sernso de paragone: "Secondo me Pardi sta facendo la stessa cosa che fece Scilipoti". Apriti cielo. Ricomincia la raffica d'insulti."Nooo - grida Pardi - Scilipoti si è venduto" ma subito Storace gli fa eco: "E invece tu che fai, ti regali? Ma piantala. Tu hai fatto la stessa cosa del collega Scilipoti. Tu non hai rispettato il tuo compagno di partito, lui ha appoggiato un governo e tu l'hai insultato". A quel punto Pardi, spiazzato e imbestialito si rifugia in una vecchia tattica: "Basta io non vengo più a questa trasmissione se c'è lui".

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Google

    15 Dicembre 2011 - 01:01

    Bravo Pardi, ogni tanto ci vuole

    Report

    Rispondi

  • Bobirons

    14 Dicembre 2011 - 20:08

    Il prof. (ve lo immaginate come "educa" i suoi discepoli) Pardi, da fiorentino di lunga adozione, dovrebbe capire al volo il senso, al di la delle parole sguaiate in testata. A Firenze pronunciano quella interiezione quando vogliono declassificare, ridurre ad un niente un presuntuoso imbecille che crede essere qualcuno o qualcosa. Il sangue (di dottrina politica) è più spesso dell'acqua e da un militante di Potere Operaio aspettarsi comportamenti riflessivi, educati, democratici è impossibile. In altre parole, usa atteggiamenti "fascisti".

    Report

    Rispondi

  • valerio5

    14 Dicembre 2011 - 20:08

    che ha ragione, che lui è come scilipoti? anzi è stato troppo cortese, l'ex governatore qui nel lazio lo ricordiamo bene||||| fascista era e fascista è rimasto, per vincere ha spiato la nipote del suo duce. ,non conosce vergogna. poi a chi ha scritto il commento su pardi di pensare alla sua esteriorità,lo pregherei di guardare con attenzione ( quando ne avrà l'opportunità) la giacca di storace, il collo è sempre pieno di forfora.

    Report

    Rispondi

  • valerio5

    14 Dicembre 2011 - 19:07

    che ha ragione, che lui è come scilipoti? anzi è stato troppo cortese, l'ex governatore qui nel lazio lo ricordiamo bene||||| fascista era e fascista è rimasto, per vincere ha spiato la nipote del suo duce. ,non conosce vergogna. poi a chi ha scritto il commento su pardi di pensare alla sua esteriorità,lo pregherei di guardare con attenzione ( quando ne avrà l'opportunità) la giacca di storace, il collo è sempre pieno di forfora.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog