Cerca

Pisapia Il sindaco da Fazio scorda l'Ecopass Parla di coppie gay: "Presto il registro"

Il vento che cambia: il sindaco arancione annuncia il registro delle unioni civili entro il 2012

Pisapia Il sindaco da Fazio scorda l'Ecopass Parla di coppie gay: "Presto il registro"

Poco radioso il presente, coi fischi per Area C e il vigile ucciso in servizio, Giuliano Pisapia fa il ”futurista”. Ospite di Fabio Fazio a “Che tempo che fa” prova a distogliere l’attenzione dei cittadini dai problemi di oggi prospettando loro un domani radioso. «il registro delle unioni di fatto verrà fatto entro quest'anno» è l’annuncio che sforna appena partita la trasmissione, subito seguito da una strizzatina d’occhio ai cattolici: un accenno alla visita del Papa ad aprile. Mentre l’occhio del sindaco vede già il 2015, e una struttura per concerti nell’area Expo, le voci dell’oggi a suo favore sono solo del mondo gay. Mariolina Moioli esprime invece il timore che le famiglie “old style” siano abbandonate a se stesse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudionebridio

    15 Gennaio 2012 - 18:06

    Per Pisapia, Veronesi e c. occorre favorire il diritto di tutti di fare tutto cio' che loro aggrada, alla faccia di vincoli etici e morali (e di buonsenso). Cosi' ecco il matrimonio per gay che avrà pari dignità con quello etero, con i gay avvantaggiati dalla legge "contro l'omofobia" (per perseguire chi non è d'accordo); inoltre aborto libero ed empowerment femminile, secondo direttive ONU imposte al mondo col lavaggio del cervello dal Comitato CEDAW radical-femminista. Il tutto condito di donnismo antimaschile (donna uber alles, truffa cifre sulla violenza alle donne, attacco alla famiglia "patriarcale" e al matrimonio "perchè handikap imposto dalla natura alle donne" che cosi' "non possono fare carriera"). Diffusione a scuola dell'ideologia gender con libertà di scelta per i bambini del sesso cui appartenere e, alla nascita, cognome solo della madre e quote rosa a go' go' (tranne che nelle miniere e cantieri! Li' i generi non sono più intercambiabili!). Una bella società!

    Report

    Rispondi

  • venaria

    15 Gennaio 2012 - 16:04

    Pisapia povero essere con tutti i problemi ci mancava il registro per i Gay cosi facendo magari si arriverà che lo proporrà pure alla chiesa di unirli in matrimonio,ma cosa aspettano i milanesi per metterlo su un mulo e cacciarlo via da milano. Si vergogni codesto individuo che non merita di governare la città di milano .

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    15 Gennaio 2012 - 15:03

    E non c'era altro sul tappeto. La Moratti? Non facciamo ridere, suvvia! Costui lavora con entusiasmo, l'altra stava a braccia conserte con sussieguo.

    Report

    Rispondi

  • WolfangoAmedeo

    15 Gennaio 2012 - 15:03

    pisapia, pisapia, che Bangkok ti porti via >>>>>>>>>

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog