Cerca

Celentano Le condizioni di Adriano alla Rai: ecco perché forse non andrà a Sanremo

Il molleggiato vuole carta bianca e nessuna interruzione pubblicitaria per andare ospite al Festival. I dubbi della Lei

Celentano Le condizioni di Adriano alla Rai: ecco perché forse non andrà a Sanremo

Adriano Celentano è stato escluso da Sanremo, anzi no. O forse sì. E' diventato un caso l'allarme lanciato dalla moglie del Moleggiato, Claudia Mori, che sul blog ddel Clan Celentano ha puntato il dito contro il dg della Rai Letizia Lei, accusata di aver escluso il cantante previsto come ospite nella scaletta del Festival. La Lei è stata obbligata a smentire ma da ambienti vicini a viale Mazzini riferiscono di alcune richieste di Celentano "in conflitto con gli interessi aziendali", confermando di fatto il mancato accordo. Se si tratta di pubblicità (reciproca, per Sanremo a caccia di titoli e ascolti e per Celentano che ha un nuovo album di uscita) rischia di essere stucchevole, se non controproducente.

Tira e... molleggiato - Tutto è iniziato da queste righe vergate dalla Mori: "Siamo venuti a conoscenza che il Direttore Generale della Rai Dott.ssa Lorenza Lei avrebbe comunicato al Direttore di RaiUno Sig. Mauro Mazza e al Signor Gianmarco Mazzi Direttore Artistico del festival di Sanremo che 'Adriano Celentano sarebbe fuori dal Festival di Sanremo 2012'. Ci riserviamo di verificare la veridicità di tale notizia e di effettuare ogni conseguente valutazione". Secca la smentita della Lei e della Rai: "Non c'è mai stata alcuna comunicazione da parte del direttore generale della Rai, Lorenza Lei, al direttore di Rai1 Mauro Mazza e al direttore artistico del festival Gianmarco Mazzi che affermi: 'Adriano Celentano è fuori dal festival di Sanremo 2012'".

No allo spot - Secondo il Clan Celentano, che ha prontamente replicato, si tratta della "solita manfrina" della Rai. Ma che qualcosa non sia andato per il verso giusto lo conferma lo stesso Gianmarco Mazzi, direttore artistico del Festival, che all'Ansa ha precisato: "Mi risulta che i problemi siano due: l'autonomia autoriale e le interruzioni pubblicitarie. Confido che si risolvano a breve e positivamente". Un ottimismo non del tutto condiviso dagli ambienti di viale Mazzini. Il problemsa sarebbe tutta una serie di "condizioni progressivamente poste dall'artista e dai suoi rappresentanti, alcune delle quali non sarebbe possibile accogliere in quanto non coerenti con gli interessi aziendali". La Rai sarebbe comunque intenzionata a lasciare carta bianca alle incursioni politico-sociologiche del santone Adriano, che però non tollererebbe essere interrotto dalla pubblicità. Pretese un po' troppo alte per chi, intervenendo da Michele Santoro a "Servizio pubblico", ha fatto cambiare canale a qualche centinaio di migliaio di telespettatori. Anche se il direttore di Raiuno Mauro Mazza si mostra ottimista: "L'accordo per la partecipazione di Adriano Celentano al festival di Sanremo sarà chiuso nelle prossime ore".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nina

    27 Gennaio 2012 - 10:10

    Ma davvero pensate che quest'anno sto Festival sia così fortunato solo perchè c'è un Celentano, che per quanto mi riguarda ha fatto il suo tempo, e che ci sia o no sinceramente non mi importa nulla, ma vi rendete conto che create miti politici, parlando di un cantante come fosse un maestro di una chissa quale filosofia!!! Bohhh La vallettina sconosciutissima e straniera ( ci sta, anche Schettino aveva la Moldava)....Io qualche pezzetto "forse" lo guardo, la curiosità.....ma se posso fare una previsione le minestre riscaldate(Morandi) non sono buone!!!

    Report

    Rispondi

  • swiller

    26 Gennaio 2012 - 13:01

    Se sta a casa sua è davvero una buona notizia.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    25 Gennaio 2012 - 15:03

    come faremo senza le sue silenziose pause intelligenti ? Io ho trovato come supplire ai suoi silenzi. Lascerò spento ( e quindi silenzioso) il televisore durante tutto il festival. L' effetto è lo stesso ed anzi ancora migliore perchè non perderò tempo a guardare sta' lagna.

    Report

    Rispondi

  • Tina Ferrari

    24 Gennaio 2012 - 19:07

    Ci mancherebbe pure che pagassimo Celentano....ma siamo in crisi ??? o ci stanno prendendo per i fondelli !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog