Cerca

La serie osé con sesso e triangoli che ha messo in imbarazzo la Rai

Fisica o chimica, su Rai 4 al mattino e dopo pranzo: argomenti caldi come droga e relazioni alunni-professori in fascia protetta

La serie osé con sesso e triangoli che ha messo in imbarazzo la Rai

Ieri Libero ha dedicato un articolo alla serie televisiva Fisica o chimica, in onda ogni giorno su Rai 4 dalle 9.15 alle 10.40 e dalle 13.45 alle 15.10. Si tratta di un format spagnolo ambientato nel liceo privato Zurbaràn di Madrid. I protagonisti sono gli studenti, per lo più minorenni, i professori e qualche personaggio di contorno. Il filo conduttore è il sesso, mostrato in varie forme.

Gli attori, anche i ragazzini, si vedono spesso senza vestiti e impegnati in scambi di fluidi. Non manca nulla: ci sono coppie etero e omosessuali, ma anche triangoli (sia tra studenti che tra professori), stupri dopo feste alcoliche. Perfino una professoressa che ha un relazione con un alunno: lei ha 27 anni, lui 17 e si trovano di frequente a letto insieme, quando lui non gira per casa nudo e sculettante. Tutto ciò va in onda di mattina e subito dopo l’ora di pranzo, orari adeguati al pubblico cui la serie si rivolge, cioè quello adolescente. Libero non ha mai chiesto di cancellare Fisica o chimica.

Ha  fatto notare che cosa andava in onda sul digitale dell’emittente pubblica ogni giorno feriale. Non solo: più che sulle chiappe al vento e sul sesso, abbiamo insistito sui contenuti del programma. Prodotto in pieno zapaterismo, ne incarna gli ideali. La libertà è intesa come assenza di regole, qualunque personaggio non si pieghi alla retorica politically correct o si rifiuti di celebrare la «settimana dell’orgoglio omosessuale» come un dogma, viene dipinto come «fascista» e retrogrado. I cattolici e i conservatori presenti nella serie (pochissimi) appaiono come imbecilli. Nonostante ciò, secondo  Carlo Freccero, Fisica o chimica è «pedagogica». Ora, sarà spostata in tarda serata. Finalmente, pare che qualcuno, al vertice della Rai, abbia guardato i programmi Rai.

di Francesco Borgonovo

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gerardotesta

    19 Marzo 2012 - 17:05

    sinceramente caro sig.borgonovo mi sembra che lei sia un po chiuso di mentalita' perche' dire che fisica o chimica sia diseducativa o porno mi sembra sinceramente eccessivo si vedono dei baci tra uomini e poco altro e non mi sembra sia diverso da quello che si vede in giro tutti i giorni inoltre secondo me trattano temi scottanti in modo molto serio e fanno capire ai giovani quanto sia stupido drogarsi ubricarsi provi a vedere gli altri canali sia della rai che di mediaset alla stessa ora e si rendera' conto che c''e di molto peggio anche perche' rai 4 non e' un canale a differenza di quelli soliti lo si trovi appena si accende la tv ma bisogna cercarlo quindi secondo me sarebbe meglio evitare certe inutili polemiche cercare qualche articolo piu' importante e serio visto il momento che staimo vivendo non crede? grazie e arrivederci

    Report

    Rispondi

  • Francesco francesco

    17 Marzo 2012 - 10:10

    Il servizio pubblico non ha nulla di meglio da far vedere? Che degrado. Colpa dei comunisti

    Report

    Rispondi

  • roda41

    16 Marzo 2012 - 21:09

    di gioventu può uscirne ?figurati i figli di questa gente! Ma non c'è un ente che controlli quanto, dei corrotti,propinano alla gente?

    Report

    Rispondi

  • whitehall

    15 Marzo 2012 - 19:07

    Indecenza esposta e difesa davanti agli occhi di tutti. Si copra di cenere, in nome del cristianesimo tollerante e martire. Michele 45

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog