Cerca

Fede-Cav, incontro segreto: Emilio: "Tra noi non è finita"

L'ex direttore del Tg4 incontra Silvio dopo il licenziamento e spiega: "Tutto tornerà come prima, Berlusconi mi vuole bene"

Fede-Cav, incontro segreto: Emilio: "Tra noi non è finita"

Emilio Fede non vuole mollare. Secondo quanto riporta il sito Dagospia, l'ex direttore del Tg4 avrebbe avuto un incontro riservato ad Arcore con il Cavaliere. Pare che Berlusconi abbia chiamato personalmente Emilio poco dopo il suo licenziamento invitandolo a casa. Dagospia parla di un incontro affettuoso e dai toni concilianti. Ci sarebbe stato anche un lungo abbraccio fraterno tra i due. Il sito di gossip riferisce anche di una telefonata di Emilio a un suo strettissimo collaboratore a cui avrebbe detto: "Il Cavaliere mi vuole bene, continuerò a lavoarare per lui e per la sua azienda, per noi non è affatto finita, anzi tornerà tutto come prima, più di prima.  Dagospia scrive che il giorno dopo, nella segreteria dell'ex direttore, c'era Mauro Crippa, super capo dell'informazione Mediaset e amico di Giovanni Toti, successore di Fede al Tg4 che ha preferito un ingresso poco invadente nella redazione che è stata da sempre di Fede, preferendo dirigere il telegiornale dal suo ufficio di Studio Aperto. 

L'interrogatorio in Procura E’ stato fissato per mercoledì l'interogatorio di Emilio Fede, previsto stamattina, lunedì due aprile. A sentirlo sarà il pm Eugenio Fusco che lo indaga con l’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta nell’ambito dell’indagine sul fallimento di una delle società di Lele Mora. L'interrogatorio si svolgerà in una località segreta, non in tribunale, e verterà anche sulla somma di 2,5 milioni di euro che il giornalista avrebbe cercato di depositare in Svizzera, circostanza negata dallo stesso Fede.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    03 Aprile 2012 - 09:09

    Anche lei si è sentita " un po' tradita " da Berlusconi? Coraggio, scriva a Veronica e si faccia consolare! Spero che non le succeda la stessa cosa con Fede. A proposito, ma lei in che fascia di età si colloca? 25-30 anni (e quindi è comprensibile che l' addio di Silvio le complichi la vita...chi la mantiene più?) o 65-80 anni (in tal caso chieda ai suoi famigliari di starle vicini, il suo è un bruttissimo segno di Berlusco-dipendenza...incurabile!!)

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    02 Aprile 2012 - 22:10

    Non dare soddisfazione ai rossi . Hanno goduto pochi giorni ma si arrabbierano presto come è giusto che sia

    Report

    Rispondi

  • orconero

    02 Aprile 2012 - 18:06

    Vogliono creare lavoro per i giovani e poi ci sono personaggi come questo che a 81 anni non vogliono mollare la poltrona. Se tirasse la lima in fabbrica la pensione a 65 anni se la sognerebbe di notte, invece a fare un c.zzo e la bella vita con le meteorine non si vuole smettere mai.

    Report

    Rispondi

  • gian60

    02 Aprile 2012 - 17:05

    Io penso che alla sua età occorrerebbe fermarsi ed incominciare a stilare un' intimo bilancio personale. Nessuno è immortale, indispensabile e insostituibile. Lasci che altri possano occupare quanto ha lui occupato sino a questo momento. La vita è una ruota che gira, anche per chi s'illude d'averla fermata.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog