Cerca

Pasqua e Pasquetta da ballare: ecco il vero Capodanno

Tra sabato 7 e lunedì 9 aprile agenda fitta d'appuntamenti per gli appassionati del dancefloor, da Bergamo alla Puglia

Pasqua e Pasquetta da ballare: ecco il vero Capodanno

Molti non lo sanno ma a Capodanno non balla quasi più nessuno. Il perché è presto detto: dopo Halloween e la Befana, è il prossimo weekend quello più atteso da tanti dj e gestori di locali elettronici. Che in questa settimana, con buona pace di quelli eleganti, funzionano di più. Ma quali sono i party più interessanti in giro per l'Italia? Ecco un po' di consigli.

Partiamo da quell'immenso anfiteatro chiamato Cromie, a Castellaneta Marina (Ta), dove sabato 7 torna Sven Väth (nella foto). Signore indiscusso della techno, il creatore del brand e one night (e molto altro) Cocoon, deve avere un debole per la Puglia. Pensate che al Clorophilla, la scorsa estate, si è esibito due volte, insistendo per essere chiamato a chiudere la stagione estiva. Una proposta difficile da rifiutare. Costi quel che costi. E così è stato. Non una semplice serata, dunque, quella di domani, ma un vero e proprio rito, in cui amanti della musica elettronica e stimatori del dj teutonico si ritrovano con il loro dio per ballare fino all'alba. E forse anche oltre.

Accade qualcosa di molto simile il giorno dopo, cioè domenica 8, al Bolgia di Dalmine (Bg), che apre il mese di aprile con lo storico Juno Party. In consolle arriva la piccola e super-tecnologica Magda. D'origini polacche ma berlinese d'adozione, è in pista dal '96 e ha un sound che, di notte in notte, diventa sempre più sperimentale. Al suo fianco ecco gli Unzip Project, un duo italiano al 100% che dal vivo propone un mix devastante di techno minimale, house, loop corti e suoni analogici.

Per chi ama l'elettronica formato mainstream, al Palladium di Trevigliano Romano, il 7/4, c'è il mantovano Cristian Marchi. Che il giorno di Pasquetta si sposta un po' più a Sud, per la precisione al Pala Sissa di Maiori, in provincia di Salerno. Marchi ha da poco pubblicato, di nuovo al fianco di Paolo Sandrini, Nari & Milani e della cantante britannica Shena Winchester, la luccicante Love Will Conquer All, un concentrato di ritmo, energia e melodie magiche, che arrivano dritte al cuore.

Invece l'attivissimo Matte Botteghi, in attesa di spostarsi al vicino Pineta, durante il weekend di Pasqua mette i dischi al Caino, locale fondamentale a Milano Marittima per il pre disco. Il dj e produttore bolognese si sta godendo il successo del potente singolo d'esordio For the world Feat. Sam Wood, che è stato ed è tutt'ora supportato da fior fior di dj italiani e non solo e da grandi network radiofonici. E su Youtube adesso c'è pure il video ufficiale con la cantante Sam e il pianista.

Il collega Mirco Berti, ancora il sette, suona al Coco Beach di Lonato (Bs). Dove, tempo permettendo, si può prendere il sole con un bel drink in mano, visto che qui si balla all'aria aperta. Nato a Desenzano Del Garda, Berti capisce qual è la sua strada vincendo un importante contest per dj. Da lì a poco, la residenza al Queen di Verona. Intanto viaggia a più non posso, continuando ad evolvere la sua cultura musicale. E presto inizia a collaborare con Mazoom Lab, l'etichetta della discoteca di Sirmione.

Segnaliamo infine la Pasquetta targata MamaMia, locale di Palazzolo (Bs) che grazie alla sua splendida terrazza è perfetto anche per la mezza stagione. Qui è dj resident Nicola Zilioli, abile a mixare pop house e musica 'da confusione'. Questo club, fresco dell'opening di successo di qualche settimana fa, è aperto ogni venerdì, sabato e domenica. Insomma, le proposte son tante. E per tutti i gusti. L'importante, come sempre, è ballare tanto e sapersi divertire. Senza mai esagerare. Altrimenti poi chi guida?

di Leonardo Filomeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog