Cerca

X Factor, trionfa Matteo

Battuti i Bastard per 16 voti

X Factor, trionfa Matteo
Solo 16 voti in più. Ma che gli sono bastati a vincere la nuova edizione di 'X Factor', andato in onda ieri sera su RaiUno. Matteo Beccucci, 38 anni di Livorno, della 'scuderia' di Morgan, si è aggiudicato il reality musicale della Rai, superando in finale i trentini 'The Bastard Sons of Dioniso', della squadra della discografica Mara Maionchi, e dati sino alla vigilia per trionfatori, sia dagli addetti ai lavori sia dai bookmaker. Ma il televoto ha premiato Matteo, qualcuno mormora (senza nulla togliere ovviamente alle sue doti canore, innegabili) forse la messa in onda sulla rete ammiraglia della tv di Stato, con una fascia di pubblico più 'adulto' rispetto a Raidue. Ospiti della puntata, Riccardo Cocciante, Gianluca Grignani ed Elio e le Storie, che durante la gara hanno duettato con i talent. Cocciante con Beccucci, Grignani con il bresciano Jury ed Elio con i Bastard. E per l'occasione un Renato Zero in grande spolvero ha occupato il quarto posto nella giuria. Ma a decidere la gara del talent show, dopo 14 puntate, è stato soltanto il pubblico col televoto: i giudici hanno solo potuto commentare le esibizione dei rispettivi 'pupilli' e sostenere il proprio favorito. La serata è stata presentata, come al solito, da Francesco Facchinetti, che ha debuttato come conduttore proprio con X Factor: "Sono il primo presentatore con un tatuaggio in bocca ad andare su Raiuno", ha dichiarato lo stesso presentatore durante la conferenza stampa che ha preceduto la finalissima.
Con una media del 14% di share e oltre 3 milioni di ascoltatori, la seconda edizione di X Factor ha accresciuto il successo rispetto alla prima stagione, confermandi a pieno - nonostante il difficile contesto - l'identità del programma, incrementando i suoi risultati del 28% e passando da una media del 10.95% di share a quella del 14.03%.
Grande soddisfazione è stata espressa dal direttore de Raidue Antonio Marano: "Il programma è arrivato solo alla seconda edizione - ha sottolineato - ed è già approdato su Raiuno. E pensare che l'anno scorso, all'inizio, si parlò additirrura di 'X Flop'. Ma oggi siamo qui, con la musica che - come ripete sempre Francesco Facchinetti - batte davvero sul Due".
E a proposito di musica, il prossimo ex direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce non ha mancato di sottolineare che se fosse rimasto alla direzione della rete ammiraglia della ai "l'idea di un'unione tra Sanremo e X Factor sarebbe di certo stata una strada da percorrere".
E per la prossima edizione? 'X Factor' non si ferma certo qui: a breve infatti partiranno i provini per la terza edizione del talent show, che prenderà il via il prossimo 14 settembre. "Vorrei tanto avere con noi Lorenzo Jovanotti", ha dichiarato Facchinetti, "e magari pure Robby Williams, che è in uscita con il suo nuovo album. I ragazzi non vedono l'ora, sempre, di ricevere consigli da cantanti affermati".
Gli ascolti - Puntata record ieri sera per la finale di X-Factor. Il talent show si è aggiudicato la gara degli ascolti con un risultato mai raggiunto prima: 4 milioni 437 mila telespettatori pari al 22.76% di share.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • enzo_modena

    21 Aprile 2009 - 10:10

    Il vincitore morale e, senz'altro meritevole, è il più professionale Daniele.

    Report

    Rispondi

blog