Cerca

liguria

Le pagelle della terza serata dell'ex Matia Bazar

Sanremo

8 Febbraio 2018

0
Le pagelle della terza serata dell'ex Matia Bazar

Sanremo, 8 feb. (AdnKronos) - Ecco le pagelle dei 4 cantanti della sezione Nuove Proposte e dei 10 cantanti della sezione Big di Sanremo 2018, esibitisi durante la terza serata del festival, redatte 'a caldo' in esclusiva per AdnKronos dall'ex tastierista dei Matia Bazar, Mauro Sabbione.

MUDIMBI - Bene, abbiamo anche noi il nostro Stromae anche nel testo, 'mi preoccupa-pa' per questo reggae ragamuffin pieno di parole che finisce pure in francese. Peccato, il brano non ha grande fascino. Forse traducendolo in francese e spedendolo direttamente ai cugini d'oltralpe otterrebbe un altro effetto! Voto 5

EVA - La quota femminile è ridotta all'osso in questo festival, anche Grazia di Michele lo dice. Il problema è anche questo, le interpreti fotocopia, le canzoni senza narrative originali, gli arrangiamenti ridondanti ed i vestiti. Ma chi le veste? Eva punk, tatuaggi e piercing, sarebbe stato meglio essere naturale come nell'intervista, non ci siamo. Voto 4

ULTIMO - La canzone non è male, anche se l'emotività fa la sua parte. Parte e cresce bene con l'arrangiamento interessante. Ultimo lo quoto volentieri, conosce i suoi limiti ed i suoi pregi. E non sarà ultimo, crescerà. Voto 8

LEONARDO MONTEIRO - Leonardo, ha un'ottima voce soul e potrebbe anche avere un futuro radioso in questo senso. Mi ricorda il grande Terence Trent D'Arby, ma non solo per le treccine e per il colore della pelle. Il pezzo non è banale, ed è ben costruito. Anche qui i quattro minuti sono importanti per lo sviluppo della canzone. Bravo. Voto 7

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media