Cerca

Clamoroso in Europa

Il Barcellona fermato a Camp Nou
Chelsea in finale di Champions

Traversa e palo di Messi. Finisce 2-2, i blues giocheranno a Monaco con la vincente tra Bayern e Real Madrid

Sfida al Camp Nou

Sanchez contrastato da Kalou

La finale "galactica" di Campions League non ci sarà. Il Barcellona delle meraviglie, infatti, alla Allianz Arena di Monaco non ci sarà. Al suo posto ci saranno invece i blues del Chelsea guidato da Di Matteo. Che ieri sera sono usciti sconfitti dal Camp Nou per 2-1, ma grazie al mezzo miracolo della partita di andata sotto il diluvio di Londra si sono guadagnati la seconda finale di Champions della loro storia. Ai catalani è andato tutto storto, in un periodo nero che giusto qualche giorno fa li ha visti perdere col Real in campionato e dire addio ai sogni di scudetto.

E sì che la partita si era messa bene, almeno all'inizio. Il Chelsea schiacciato nella sua metà campo, incapace di ripartire e in grossa difficoltà in difesa anche per l'espulsione 8rosso diretto) di John terry per un calcetto dato da dietro a Sanchez lontano dal pallone. Quindi i due lampi che portavano i blaugrana sul 2-0 della qualificazione: prima )al 35') quello di Sergio Busquets che raccoglieva al centro dell'area un rasoterra di Cuenca e poi (al 44') quello di Iniesta servito da messi. Quando però gli inglesi sembravano lì lì per crollare accadeva l'impensabile: palla persa a centrocampo, scatto di lampard che serviva Ramirez, lasciato troppo solo da Pujol. Il brasiliano da poco fuori area lasciava partire un pallonetto morbidissimo che non lasciava scampo a Valdez. La qualificazione tronava a dire Chelsea.

secondo tempo. pronti via e dopo due minuti Drogba stende in area Fabregas: sul dischetto va Messi, che incredibilmente stampa sulla traversa. Da lì in poi, i blaugrana perdono di intensita, pur mantenendo il solito, proverbiale, dominio nel possesso palla. L'unica grossa occasione, però, arriva solo al 38', quando messi, dopo aver saltato due uomini, chiude con un rasoterra sul primo palo: Cech fa il miracolo e devia di quel tanto che basta perchè il pallone finisca sul palo alla sua sinistra. Forcing finale dei catalani. Ma quando già è partito il recupero, il Barcellona perde ancora il pallone a centrocampo, Torres (entrato poco prima per Drogba) si ritrova tutto solo nella metà campo catalana e dopo una cavalcata di quaranta metri mette a sedere Valdes e insacca per il 2-2 che inchioda i catalani e manda i blues alla Allianz Arena. L'avversario uscirà dalla seconda semifinale tra Bayern e real al Santiago Bernabeu. I tedesci partono in vantaggio per 2-1.

Barcellona

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog