Cerca

Premier poco patriottico

Mario Monti in tribuna
non canta l'inno di Mameli

A Kiev partono le note e il prof resta a labbra serrate: sui social network scoppia un putiferio

6

Forse, preso dallo spread e dalla cancelliera Merkel e stremato dalla maratona del vertice europeo di Bruxelles, a Kiev Mario Monti è arrivato impreparato. Lui che ha detto che tempo fa seguiva il calcio con passione (ma ora, dipendesse da lui, lo fermerebbe per "due o tre anni" causa scandalo del calcioscommesse), forse non si è ricordato che prima delle partite della Nazionale si suona l'inno nazionale. Parte l'inno nazionale e lui niente, applaude ma tiene le labbra serrate. Non sa l'inno nazionale o è troppo tecnico per cantarlo. Sui social network scoppia un putiferio.

Dopo la partita, però, il premier scende sulla terra e si concede alle telecamere della Rai: è stato nello spogliatoio degli azzurri dove ha detto "ai ragazzi che ci hanno fatto sognare. E' stata una magnifica avventura, arrivare secondi in Europa è una grandissima prestazione". Poi risponde alle domande sulle sue critiche al calcio. "Io non ho mai detto che il calcio è brutto, il calcio mi piace fin da quando tifavo per il Milan di Nordhal e Liedholm"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tasietira

    03 Luglio 2012 - 21:09

    Il nostro caro prof.non canta l'inno nazionale? Ma certo lu è tutto preso a suonare gli italiani sfigati.!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    02 Luglio 2012 - 23:11

    Inno Italiano , un pochino più di entusiasmo. Sembravi Giona porta scalogna!

    Report

    Rispondi

  • basementpussycat

    02 Luglio 2012 - 00:12

    Siete palesemente in malafede: a tratti, e nelle *poche* inquadrature, si nota che Monti CANTA l'inno, contrariamente a quello che volete far credere!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media