Cerca

La presentazione della casacca

Agnelli: "Nessuna stella sulla maglia. Non riconosco i calcoli della Federazione"

Ma resta la scritta "30 sul campo". Su Conte: "Non c'è nessun piano B". Poi il presidente risponde ad Allegri...

Andrea Agnelli

 

"Io rispondo della Juve, gli altri pensino a casa loro". Andrea Agnelli risponde così a chi gli chiede delle affermazioni del tecnico del Milan Allegri ("Quanti sono gli scudetti della Juve? 31, c'è anche quello di Serie B", ha commentato tagliente il mister del Milan. "Allegri ha fatto una battuta, e poi il Milan ha due stelle..." ha aggiunto il presidente bianconero nel giorno della presentazione delle maglie per la stagione 2012-2013.

"Non riconosco calcoli Federazione" - E l'attenzione era tutta sulle stelle che la Vecchia Signora avrebbe attaccato sulle maglie: non sono tre, non sono due. La Juve ha deciso di lasciare la scritta "30 vinti sul campo" ma di non attaccare alcuna stella sulla maglia. E Agnelli, duro, spiega: "Noi contiamo gli scudetti vinti sul campo e, uno dopo l’altro, arriviamo a 30. La Federazione ne conta invece 28. Per quanto ci riguarda, non riconosciamo più l’aritmetica della Federazione e per questo abbiamo deciso di togliere le stelle  dalla maglia". 

"Conte? Nessun piano B" - Una battuta, poi, il presidente la riserva a Conte, allenatore a rischio squalifica poiché invischiato nel caso calcioscommesse: "Il nostro mister è stato più  e più volte portato sui giornali per una vicenda su cui ancora non ha avuto la possibilità di far sentire la sua voce. Venerdì è stato convocato a Roma dal procuratore Palazzi, sono certo che avrà la possibilità di dimostrare la sua posizione e tornare ad allenare serenamente la Juventus. Io sono molto sereno, non esiste su Conte un piano B", ha tagliato corto Agnelli.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17

    Anna 17

    16 Luglio 2014 - 13:01

    Questo presunto signore pensa d'essere al centro del mondo ed invece dimostra tutta la sua volgarità, ignoranza e tracotanza tipica di chi non è nessuno e si sente un semidio. Non farà, nonostante il suo casato, una bella fine. Piccolo e squallido.

    Report

    Rispondi

  • taratata

    14 Luglio 2012 - 14:02

    se non riconosci l'aritmetica della federazione allora sei un analfabeta ignorante xche' se aveste giocato regolarmente non ne avreste vinto neanche uno(mi sembra che voglia dire zero)riguardo a conte solo x come ragiona dovrebbero dargliene 3(di squalifica)di cui 1 xche' e' un povero ignorante

    Report

    Rispondi

  • Bobirons

    14 Luglio 2012 - 13:01

    Basterebbe fare un accordo di sponsorizzazione con una nota casa di filati per cucire e mettere il loro logo sulle maglie.

    Report

    Rispondi

  • criticone

    12 Luglio 2012 - 06:06

    i conti dovrebbero essere fatti anche contando i favoritismi arbitrali e per queste conte non hai l'età per ricordare.lasciamo stare l'era moggi ma guarda molto prima e vedrai che i conti non tornano ne al sig. agnelli ne alla federazione.

    Report

    Rispondi

blog