Cerca

Odiata Juve

Zeman fa l'anti Conte: "Offende, è da squalifica"

Il tecnico della Roma sulle critiche del mister bianconero alla sentenza sul calcio scommesse: "Una volta, veniva deferito e poi..."

Zeman fa l'anti Conte: "Offende, è da squalifica"

Sarà la Roma l'anti-Juve. Forse non in campo, con i bianconeri decisamente favoriti per la corsa allo scudetto e i giallorossi possibile sorpresa, ma di certo in conferenza stampa. Merito del tecnico boemo Zdenek Zeman, che tornato ad allenare la Roma ha iniziato la suggestiva avventura a suon di frecciatine contro l'odiata Vecchia Signora. Dai tempi dei "troppi farmaci ai giocatori" a quelli di Calciopoli, e ora il calcioscommesse che ha portato alla squalifica del tecnico scudettato Antonio Conte, Zdengo non rinuncia a pizzicare. Giovedì Conte ha attaccato la giustizia sportiva della Figic, i pm colpevoli di essere "pappa e ciccia" con il pentito Carobbio, defininendo la sentenza d'appello "una vergogna". "Se uno si permetteva di dire certe cose, una volta, veniva deferito e squalificato”, è la replica a distanza di Zeman, alla vigilia del debutto della sua Roma domenica contro il Catania. “Era un processo sportivo, è diventato un processo mediatico. C'è un brutto clima?  Sono successe brutte cose, spero si riesca a migliorare e a fare calcio come si deve”. Nemmeno la Juve, comunque, aveva rinunciato a pungere Zeman: nel comunicato ufficiale sulla sentenza Conte il presidente Andrea Agnelli aveva sottolineato come le vittorie bianconere avessero suscitato "nuove invidie e risvegliando vecchi anti-juventini militanti".

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlooliani

    22 Novembre 2014 - 09:09

    Un ipocrita, falso moralista, furbone. ama torna a fare il ceco, scemo chi ti ascolta come se fossi un santone mentre sei solo un povero ebete.

    Report

    Rispondi

  • marco1927

    27 Agosto 2012 - 09:09

    nel fianco del Calcio come grande movimento di soldi ed in Italia è stato sempre uno dei settori importanti dell'economia del nostro paese! ora, secondo me sarebbe da intelligenti chiedersi come mai questo strano soggetto (non Italiano)continua da molti anni ormai nel tentativo di discredito e destabilizzazione di un sistema che oltre a molti altri regala soddisfazione e denaro anche a lui. La mia opinione è che il sig.Zeman è da sempre una delle tante pedine messe nel posto giusto per distruggere e mai per creare e questa è una costante in molti settori necessari alle economie...oltre a questo è anche scostante e presuntuoso nonché falso moralista, potremmo veramente farne a meno, sarebbe un bene per tutti anziché esaltare le dementi dichiarazioni che rilascia da troppo tempo ormai. è uno dei tanti idioti al soldo di coloro che sono contro in nostro paese ma vedo come sempre che i più commentano favorevolmente chi sa distruggere,attenti agli USA, non hanno solo Monti!

    Report

    Rispondi

  • dbell56

    27 Agosto 2012 - 09:09

    La cosa terribile è sentire gli juventini (nessuno è perfetto!!) ripetere ossessivamente, per giustificare l'ingiustificabile, che nessuno può parlare almeno che non abbia vinto ciò che ha vinto questa società di m***a (quindi, x la proprietà transitiva, a prescindere se onestamente o no). Il problema è proprio questo e la relativa arroganza che ne esce fuori. Zitto tu, perchè malgrado tu sia onesto e sincero hai vinto il nulla!! Ma che razza di ragionamento è? E' come se il dopatissimo Lance Armstrong dicesse all'ultimo dei gregari che svolgono diligentemente, sinceramente ed onestamente il proprio compito, zitto tu perchè io ho vinto con mezzi illeciti ben sette Tour de France e tu non hai vinto un cazzo!!

    Report

    Rispondi

  • dbell56

    27 Agosto 2012 - 08:08

    IO ODIO juventus con tutte le mie forze. Sono arroganti e bastardi. Pensano sempre di avere ragione e che tutto gli sia dovuto x eredità divina. Ho sempre pensato che invece del Grande Torino, al suo posto, a Superga, dovsse starci l'ODIATA assieme a tutti i suoi dirigenti e proprietari. Purtroppo è andata malissimo. Ma IO NON DISPERO di vedere la sua rovina!! I due pesi e due misure si vedono dal comportamento odierno della FIGC. Invece di deferire alla disciplinare Andrea Agnelli e l'allenatorucolo da quattro soldi Antonio Conte, per le gravi offese urlate ai quattro venti nei confronti della federazione stessa e della sua giustizia sportiva, pilatescamente nulla è stato fatto in merito. Se le dichiarazioni lesive della dignità della FGCI fossero state dette da qualsiasi altro tesserato, su di lui sarebbero caduti pesantemente gli strali della stessa. VERGOGNA FIGC. Se la juve non vuole più sottostare alle sue regole si iscrivesse in altri campionati. Io ne sarei felicissimo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog