Cerca

Paralimpiadi

Infinito Zanardi, oro capolavoro nella hand-bike

L'ex pilota 45enne primo nella cronometro H4: "La vita mi ha dato tantissimo. Continuerò? Vedremo..."

Infinito Zanardi, oro capolavoro nella hand-bike

 

Alessandro Zanardi ha vinto la medaglia d'oro nella cronometro della hand-bike, categoria H4, alle Paralimpiadi di Londra. Il campione, ex pilota di Formula 1, ha chiuso la gara con un tempo di 24'50''22, staccando nettamente il tedesco Norbert Mosland (25'17''40) e lo statunitense Oscar Sanchez (25'35''26).

Sensazioni - Dopo la gara, Zanardi ha parlato ai microfoni di RaiSport: "Credo che la programmazione abbia fatto la differenza. Ho dato il massimo ed è bastato per regolare tutti quanti", ha detto. Ora si gode questa medaglia Alex, per pensare al futuro è ancora presto: "Se continuerò? Innanzitutto fra due giorni c'è la gara in linea poi non so, vedremo. Io in ogni caso senza sport non so vivere. Mi considero uno che ha avuto tantissimo nella vita e continuo ad aggiungere. Di questo non posso che ringraziare la Dea bendata". Parole che lasciano il segno, se si ripensa a quello che la sorte, oltre ad avergli dato, gli ha anche tolto.

La dedica - La medaglia, Zanardi la dedica a due persone speciali della sua vita professionale e privata: "Dedico questo oro a Vittorio Podestà (amico e collega del Barilla Blu Team), senza di lui non sarei mai arrivato qui. A molti sembrava che intraprendere questa avventura alla mia età fosse una follia, ma questa non è l'unica follia fatta in vita mia. La dedica è anche per mia moglie Daniela".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog