Cerca

Gli anticipi del 6° turno

Serie A, La Juventus domina la Roma: 4-1. Milan, pari a Parma

A Torino bianconeri perfetti nel primo tempo: Pirlo, Vidal su rigore e Matri chiudono i conti in 19 minuti. Rigore di Osvaldo, chiude Giovinco. Che lezione a Zeman

Al Tardini rossoneri in crescita ma non basta: al solito El Shaarawy risponde Galloppa su punizione
Serie A, La Juventus domina la Roma: 4-1. Milan, pari a Parma

Una lezione di calcio, 20 minuti per abbattere la Roma e prendersi una rivincita sul Zdenek Zeman. Troppa Juventus, per i giallorossi: 4-1 a Torino, nell'anticipo serale della sesta giornata di serie A, con un primo tempo semplicemente perfetto. Ritmo, movimenti sincronizzati, verticalizzazioni perfette. Le azioni dei campioni d'Italia hanno il marchio di fabbrica Conte, il dinamismo di Marchisio e Vidal e le pennellate di classe di Andrea Pirlo. Il 32enne regista, ritrovato, ha troppo spazio (la Roma non lo pressa mai) e sblocca il risultato all'11' con una punizione velenosa. Al 16' difesa giallorossa in bambola, Castan ribatte di braccio in area un tiro a botta sicura di Matri. Rigore trasformato da Vidal. E' uno stillicidio, ad ogni accelerazione i bianconeri vanno in porta mentre De Rossi e compagni appaiono impotenti. Tre minuti dopo, Vidal lancia Matri sul filo del fuorigioco ed è 3-0. Partita chiusa senza che Zeman sia riuscito a capirci granchè. Totti, Osvaldo e Lamela non pervenuti, Marchisio e Vucinic timbrano la traversa. Nella ripresa i bianconeri calano un po' il ritmo, Destro, entrato al posto di Totti, sveglia gli ospiti e al 24' rimedia un rigore per fallo di Bonucci. Dal dischetto Osvaldo non sbaglia. Ma è un fuoco di paglia, perché Stekelenburg salva un paio di occasioni prima di capitolare per la quarta volta al 90', saltato da Giovinco (tutto solo in contropiede, come da copione). Nell'anticipo delle 18, il Milan di Allegri si conferma convalescente pur dispuntando a tratti la miglior partita della stagione: a Parma finisce 1-1, con la solita magia di El Shaarawy e il pari su punizione di Galloppa, tutto nel secondo tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mammagigi1

    30 Settembre 2012 - 13:01

    ha vomitato m....., adesso se ne mangi un pò.

    Report

    Rispondi

  • Lorenzo1508

    Lorenzo1508

    30 Settembre 2012 - 00:12

    ....è dura vincere se manca un tavolino. A proposito non ho letto i nomi dei marcatori dei tre gol al cagliari...

    Report

    Rispondi

blog