Cerca

La foto del giorno

Valentino in crisi totale e glielo si legge in volto

Il pilota sta vivendo uno dei momenti più critici della sua straordinaria carriera

Valentino in crisi totale e glielo si legge in volto

Un vecchio proverbio recita "Fai buon viso a cattivo gioco" ma Valentino Rossi, protagonista di una delle stagioni più brutte della sua carriera, non ci riesce proprio e il suo volto esprime tutto. La sua Ducati non va e anche questa volta la moto partirà dalla nona posizione nel gran premio del Giappone che si corre sulla pista di Motegi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bfrizzante

    12 Novembre 2012 - 07:07

    che ingrati,aveva ragione Enzo Ferrari. In Italia l'unica cosa che non ti perdonano è il successo!!!! Valentino per sempre..

    Report

    Rispondi

  • ganelli

    03 Novembre 2012 - 18:06

    avrebbe dovuto gia' farlo,per lasciare un buon ricordo da campione.

    Report

    Rispondi

  • Gianluca_64

    15 Ottobre 2012 - 09:09

    classe , esperienza e carattere. Non ha imparato alla playstation ad andare in moto. Certo che, con una ducati che quando va bene prende 1 secondo al giro da yamaha ed honda, c'è poco da fare ...a volte la gente sembra dimenticare xchè si chiamano sport motoristici!

    Report

    Rispondi

  • D.P.F.

    13 Ottobre 2012 - 18:06

    Andrà anche peggio, quando dovrà fare da seconda guida all'ex "seconda guida". Un campione come lui, per rispetto a se stesso ed ai suoi tifosi, avrebbe dovuto scegliere altre strade, per esempio ritirarsi -ormai non è più un ragazzino - oppure costituire un suo team. I maggiori fabbricanti avrebbero fatto le corse a dargli i motori e poichè il problema Ducati sembra essere più uno di telaio che di motore, il telaio o se lo faceva costruire o lo prendeva da chi già li fa per altre squadre. Auguri Vale, ne hai bisogno. comunque siamo sempre con te, anche nella cattiva sorte.

    Report

    Rispondi

blog