Cerca

Classe scandinava

Otto anni fa fece il biscotto
Oggi dà dei ladri agli Azzurri

Il ct della Danimarca Olsen risponde alla domanda sul pareggio del 2004 con la Svezia, che eliminò gli azzurri: "Chi ruba pensa che lo facciano sempre anche gli altri"
Otto anni fa fece il biscotto
Oggi dà dei ladri agli Azzurri

Signori si nasce. Evidentemente, lui, non c'è nato. Il commissario tecnico della nazionale danese, smentendo la vulgata che vorrebbe i nordici tutti carini ed educati, accende la sfida tra Italia e Danimarca. Rispondendo a una domanda sul famoso "biscotto" tra la sua Nazionale e la Svezia agli Europei del 2004 in Portogallo, Morten Olsen (che da allenatore di club vanta il poco invidiabile primato di essere stato esonerato da tutte le squadre che ha allenato) se n'è uscito con una battuta brevissima ma al cianuro: "A casa nostra si dice che i ladri pensano sempre che gli altri rubino. Non voglio dire altro su quella partita". E ci mancherebbe, visto che la famosa sportività e onestà degli scandinavi, quella notte del 22 giugno di otto anni fa a Oporto, andò in frantumi nel giro di 90 minuti. Quelli che bastarono a confezionare il famoso 2-2, l'unico risultato che avrebbe eliminato gli azzurri e qualificato sia Svezia che Danimarca. Quell'europeo tra Italia e Danimarca fu avvelenato anche in precedenza, per il famoso sputo di Totti a Poulsen, che costò al capitano l'espulsione facendo venire meno uno degli uomini chiave di quella Nazuionale guidata da Trapattoni. Stasera a San Siro, gli azzurri di Prandelli hanno l'occasione per una dolce vendetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog