Cerca

Cori Beceri

I tifosi dell'Hellas offendono la memoria di Morosini

Ultras scaligeri in trasferta a Livorno cantano contro il centrocampista per offendere gli avversari

Morosini è morto ad aprile durante una partita. Aveva 25 anni
I tifosi dell'Hellas offendono la memoria di Morosini

Per offendere gli avversari, cori di scherno verso un calciatore morto a 25 anni. Si è sentito oggi allo stadio Picchi di Livorno, dove era di scena il match di serie B tra la squadra locale e l'Hellas Verona. Un gruppo di ultras scaligeri ha intonato canzoni contro Piermario Morosini, centrocampista della squadra toscana morto lo scorso aprile per gli effetti di una miocardite. I cori non sono sfuggiti agli agenti della digos, che hanno filmato i tifosi veronesi esibirsi in saluti romani e cori nazisti. A fine partita il direttore generale dell'Hellas, Giovanni Gardini, è intervenuto a nome della società: "Mi dissocio e mi scuso - ha detto - Ma per fortuna non li ho sentiti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ezio Grecale

    22 Ottobre 2012 - 21:09

    E' vero. Quelli c'entrano niente colla politica. Sono solo feccia dell'umanità, teppismo allo stato puro. Coraggiosoni che in quindici vanno a picchiare un marocchino mentre dorme su una panchina. Qualsiasi uomo di Destra avrebbe schifo di loro. "Duri e puri" da quattro soldi. Appartenenti alla frangia di chissacosa e chissachi. Espongono simboli sulle loro bandiere che forse hanno visto solo per televisione.Sono fascistelli e nazistucoli da cremeria bar. Siamo sinceri. Quel che c'entra proprio niente, a cui da Lassù manco potrebbe fregare qualcosa, è proprio il povero Morosini. Vittima di una morte ingiusta quanto assurda. Ai livornesi va dato atto della solidarietà e le manifestazioni di sincero lutto di quella triste occasione. I morti vanno rispettati, sempre. Subito qualcuno penserà a una presa in giro. No: Ma e appunto ma, i comportamenti degli amaranto sugli spalti non sono poi così distanti da quelli dell'altra sponda. Ma i comunisti, si sa, han sempre ragione...

    Report

    Rispondi

  • sidereus40

    22 Ottobre 2012 - 12:12

    Non capisco perchè si debba sempre discutere di queste cose; l'ultrà non è nient'altro che un subumano psicolabile quindi qualsiasi cosa esca dalla sua bocca è assolutamente indeterminante.

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra2

    22 Ottobre 2012 - 12:12

    ma cosa poi pretendiamo da menti malate , quando mamma rai mette in onda un servizio alle 19,30 di sabato dalla sede di torino per l'evento calcistico juve-napoli con l'intervistatore che divertendosi con l'intervistato dice che i napoletani si riconoscono dalla puzza? non è questa benzina lanciata sul fuoco?

    Report

    Rispondi

  • Franco Giunta

    22 Ottobre 2012 - 12:12

    L'imbecillità collettiva non ha limiti. Le pecore seguono i tre scalmanati di turno ricchi solo di vuoti cerebrali. Ogni altro commento è superfluo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog