Cerca

Misteri arbitrali

Il retroscena: il fuorigioco Juve visto in diretta sull'iPad di Beppe Baresi. E' già moviola in campo?

Dopo il gol di Vidal la panchina dell'Inter è esplosa e ha convinto il quarto uomo Preti a far cambiare idea all'arbitro Tagliavento, che però ha tirato dritto. Decisivo il tablet del vice di Stramattoni: é già moviola in campo?

Il retroscena: il fuorigioco Juve visto in diretta sull'iPad di Beppe Baresi. E' già moviola in campo?

La moviola in campo? Forse ha già debuttato, nell'occasione più grama: avete presente il gol di Vidal in Juventus-Inter viziato dal fuorigioco di Asamoah? In campo le proteste dei giocatori interisti sono state blande, ma tempo pochi secondi e in panchina si scatena il putiferio. Lo staff nerazzurro s'infuria con l'arbitro Paolo Tagliavento, tanto che il quarto uomo a bordo campo, Fabiano Preti, lo avrebbe avvertito in tempo reale dell'errore su pressioni del vice di mister Stramaccioni, Beppe Baresi ma l'arbitro avrebbe sorvolato confermando la dicesione. Lo aveva già detto in diretta su Sky Sport, sabato sera, il bordocampista Andrea Paventi ("I giocatori dell'Inter raccontano di aver sentito Preti dire a Tagliavento nell'auricolare che il gol era in fuorigioco ma poi Tagliavento ha deciso altrimenti") ma ci sarebbe un dettaglio in più. Secondo Giovanni Capuano di Panorama, che cita il moviolista Mediaset ed ex arbitro Graziano Cesari, a far imbufalire la panchina dell'Inter sarebbe stato un messaggio arrivato via iPad allo stesso Baresi. Il viceallenatore è solito portare il tablet in partita per avere con sé materiale tattico e statistico, ma questa volta grazie ad esso avrebbe ricevuto una soffiata, magari da chi non era allo stadio. Questo è il primo fatto grave, che mette in crisi il divieto di tecnologia applicata al calcio da sempre portato avanti dalla Lega di Serie A (da poco la Fifa ha detto sì, ma questo è un altro discorso). Secondo punto: perché Preti ha pressato su Tagliavento senza avere la certezza del fuorigioco? Ha visto le immagini o semplicemente si è fidato degli interisti? Terzo dubbio, destinato a rimanere irrisolto: perché Tagliavento ha tirato dritto nonostante il consiglio del suo collaboratore?

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog