Cerca

Messi in Arabia, delirio in aeroporto: Leo si ritrova col fucile in faccia

Il fenomeno argentino a Riad per un'amichevole. Fan in delirio, la sicurezza fatica a trattenerli e un giovane militare si lascia sfuggire l'arma...

Messi in Arabia, delirio in aeroporto: Leo si ritrova col fucile in faccia

Una ressa di fan urlanti e un fucile piantato per errore sotto il mento. Se l'è vista brutta Leo Messi all'aeroporto Re Fahd di Riad, dove è sbarcato per l'amichevole di domani tra Argentina e Arabia Saudita. L'arrivo della Pulce, idolo dei tifosi del Barcellona e di mezzo mondo, ha creato il caos nello scalo e una folla di tifosi si è stretta attorno al campione, in t-shirt bianca e camicia jeans, che è stato immediatamente circondato dal personale di sicurezza. Ma un giovane militare non ha tenuto dritto il fucile o, forse, non si è accorto che la cinghietta era allentata. E così Messi si è ritrovato con la canna puntata sul mento. La scena è stata immortalata dai presenti e pubblicata su twitter dal Leo Messi Fan Club. La Gazzetta saudita ha riferito che, "malgrado la massiccia presenza della polizia, degli uomini della sicurezza e di cinque checkpoint lungo la strada che conduce all'aeroporto, i fan di Messi sono riusciti comunque a entrare nello scalo". Passato lo spavento, il fenomeno è stato scortato senza incidenti fino all'hotel che lo ospita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog