Cerca

Cannavaro, è di nuovo Juve

"Convincerò i più scettici"

Cannavaro, è di nuovo Juve
La Juventus ha depositato il contratto stipulato con Fabio Cannavaro. Il difensore, in forza al Real Madrid fino al termine della stagione, ha firmato un accordo con il club bianconero fino al 30 giugno 2010. Lo riferisce la stessa Juventus. Cannavaro aveva gia' giocato con la "Vecchia Signora" nelle stagioni 2004/2005 e 2005/2006.
«Sono felice di essere tornato a Torino e di avere l'opportunità di vestire nuovamente la maglia bianconera». Fabio Cannavaro commenta così il suo ritorno in bianconero. «Mi spiace che in una parte della tifoseria prevalga il rancore sull'apprezzamento per le stagioni gloriose che abbiamo vissuto insieme - le parole del difensore sono riportate dal sito della società - Sono convinto di poter convincere anche i più scettici attraverso il lavoro, la professionalità e la passione con cui affronterò questa nuova avventura». Soddisfatta anche la società, che attraverso Alessio Secco ha voluto ribadire i motivi che nel 2006 portarono al divorzio: «Fabio è un campione del Mondo, un Pallone d'oro e un grandissimo uomo spogliatoio. Durante l'estate del 2006 la società ha dovuto cederlo per far fronte a esigenze economiche urgenti. Quest'anno abbiamo sfruttato la scadenza naturale del contratto di Cannavaro per riportarlo a Torino e siamo sicuri che il suo apporto tecnico renderà la Juventus più competitiva»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jack1980

    05 Gennaio 2010 - 21:09

    Ha abbandonato la nave che affondava. Per me è carne avariata! Se ne vada pure aff...

    Report

    Rispondi

  • angelo.Mandara

    22 Maggio 2009 - 15:03

    Il famoso "stile Juventus"...è ormai leggenda...e i sognatori sono stati riportati con i piedi...sulla terra. Con l'attuale Triade della Juventus...i ns. sembra facciano una notevole fatica a "bucare lo schermo", il loro parlare sembra non avere quegli effetti voluti su e dai tifosi che quasi hanno persino staccato i contatti...la loro credibilità è "in alto mare" e l'ascolto di tali personaggi non è più di primario interesse,perchè ricco di dispersivi raggiri filosofici. Il loro "caldo entusiasmo" non ha mai trascinato alcuno.Ma... ci fosse qualcosa di "Juventino", detto da Costoro, che mi abbia davvero rallegrato, neppure la stessa notizia su Diego...gli è riuscita bene !! Non solo,..non bastasse...hanno preso il nuovo portavoce..Cannavaro, che sta sparando "desiderata"(...di accattivante "presa" : scudetto, Diarrà e chissà cos'altro...!!) ...se saranno chiacchiere a convincere i tifosi ? L'operato dei ns. attuali vede "poco di buono" (...aggiungasi, la recente notizia di clausole contrattuali pro-Ranieri...per arricchire questa serie di perle)...Se c'è stato qualcosa di buono...lo avranno pagato oltre il giusto. Sarà questa...gestione Fiat ?? Non credo. Ma alla chiusura dei bilanci di giugno, voglio sperare che i conti siano validi e tali anche per questa Triade e non soltanto per Ranieri. Perchè, se questa gestione fosse "sufficiente"...per com'è andata...allora ?? Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • uycas

    20 Maggio 2009 - 15:03

    come diceva una pubblicità con sofia Loreen "accattateveloillo". Ringraziate il vostro capitano che gli ha offerto un posto in squadra.

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    19 Maggio 2009 - 20:08

    Che lo stile Juventus lascia molto a desiderare si vede dall'acquisto di Cannavaro. Un atleta che, al momento difficile, ha pensato solo al suo portafoglio, abbandonando la "nave " in difficoltà. L'acquiasto di questo difensore non risolve i problemi della squadra e si tratta di un giocatore che il Real Madrid si è gauardato bene dal rinnovargli il contratto. Tra l'altro lo stesso giocatore, che ambiva di chiudere la carriera con il Napoli, non è stato preso in considerazione da questa società. Sempre in tema di stile Juventus, sono solidale con Ranieri, perchè la colpa è dei giocatori e non del tecnico, compresi i cosidetti anziani -bandiera. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog