Cerca

Dopo 3 mesi di coma

Schumacher, niente miglioramenti: la moglie lo vuole portare a casa

Michael Schumacher

Brutte notizie per Michael Schumacher. A 3 mesi esatti dalla caduta sulle piste di sci di Meribel e dal ricovero in coma all'ospedale di Grenoble non ci sono ancora segni di miglioramento significativi. Per questo secondo il tabloid inglese The Sun la moglie dell'ex campione di Formula 1, Corinna, avrebbe deciso di riportarlo nella loro casa di Ginevra, dove verrebbe allestita una stanza speciale con unità di terapia intensiva e macchinari speciali dal costo di 12 milioni di euro. I medici che hanno in cura il 7 volte campione del mondo e idolo dei tifosi Ferrari hanno già avvertito: le speranze di vedere Schumi svegliarsi sono pochissime. L'ex pilota tedesco ha perso un terzo del suo peso corporeo e continua ad aver bisogno di costante assistenza. Schumacher e Corinna hanno due figli, Gina Marie e Mick.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog