Cerca

Serie A

Serie A, Livorno-Inter 2-2

Serie A, Livorno-Inter 2-2

L'Inter colleziona l'ennesimo passo falso della stagione e pareggia 2-2 con il Livorno. Per l’Inter solo 2 miseri punti nelle ultime 3 partite e quarto posto che continua ad essere distante 3 punti. Pareggio d’oro per il Livorno che, grazie a questo risultato, avvicina il Bologna attualmente 17° in classifica e quindi salvo.

La partita - Mazzarri decide per Kuzmanovic al posto di Cambiasso e D’Ambrosio al posto di Nagatomo. Partita non bella con le squadre molto imprecise nell’impostazione della manovra e solo al 13′ Hernanes imbecca Jonathan che calcia rasoterra di poco fuori. Livorno in difficoltà in fase offensiva, solo Emerson su punizione impensierisce Handanovic al minuto 15. Inter che comunque continua a fare gioco ed al minuto 36 passa in vantaggio: cross di Alvarez sul palo lungo, sponda di Palacio per Icardi che liscia il pallone, interviene Hernanes ed insacca in rete. Ospiti in pieno controllo della partita ed al 45′ arriva il raddoppio: Jonathan lascia partire un cross per Palacio che con un tiro ad incrociare insacca in rete.

La rimonta - Nella seconda frazione l’Inter comincia subito forte e Palacio si vede respingere un tiro effettuato grazie a l’ottimo assist di Alvarez. Partita che sembra in cassaforte per la squadra di Mazzarri ma al minuto 53 la prima disattenzione difensiva regala il gol della speranza per i padroni di casa: corner battuto rasoterra e Paulinho, completamente solo, colpisce al volo infilando il pallone sotto l’incrocio dei pali. Al minuto 76 l’Inter potrebbe chiudere il match con Icardi, ma il centravanti nerazzurro da solo davanti a Bardi perde il tempo per il tiro e si lascia anticipare da Mbaye. Partita che scorre senza troppi sussulti ma al minuto 84 Guarin fa l'errore che costa i 3 punti alla propria squadra: il centrocampista colombiano effettua un maldestro passaggio per Handanovic, sulla traiettoria del pallone si avventa Emeghara che a tu per tu con il portiere nerazzurro infila il pallone del pareggio con estrema tranquillità. I minuti finali della partita vedono l’Inter cercare inutilmente il gol e gli amaranto difendere con le unghie l’incredibile pareggio. Per Mazzarri ancora un'occasione sprecata per mettere le mani su un posto in Europa League. 

Udinese - Catania - Nel pomeriggio un gol di Di Natale decide la sfida fra Udinese e Catania al Friuli, terminata sul risultato di 1-0 per i padroni di casa. Un colpo di testa del solito Di Natale rilancia l'Udinese e condanna il Catania, ancora in fondo alla classifica di serie A. Al Friuli la partita è tutt'altro che entusiasmante, soprattutto nel primo tempo. Meglio la ripresa con l'Udinese che trova il vantaggio al 68' con il suo capitano (10° gol ai siciliani. 187° in serie A, uno in meno di Del Piero e Signori), bravo ad infilare di testa un cross teso di Pereyra. La risposta del Catania è veemente e Scuffet in vena di miracoli salva il risultato prima su Plasil, poi su Lodi, Bergessio, Barrientos e Monzon. Con questo risultato i friulani si portano a 38 punti, uno in meno del Genoa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcello marilli

    01 Aprile 2014 - 09:09

    grande livorno . grazie da un tifoso viola !

    Report

    Rispondi

    • oooooo

      oooooo

      01 Aprile 2014 - 10:10

      ...e da un rossonero !

      Report

      Rispondi

blog