Cerca

Trentacinquesima giornata

Serie A: Juventus batte Sassuolo 2-1

Con Tevez e Marchisio, i bianconeri tengono a otto le lunghezze di vantaggio sulla Roma

Serie A: Juventus batte Sassuolo 2-1

Per andare dietro a quanto detto dall'allenatore romanista Garcia, non si può dire che il Sassuolo non ci abbia provato, con la Juventus. I nero-verdi, sotto un autentico diluvio, hanno reso la vita difficile ai bianconeri soprattutto nella prima metà del primo tempo, quando sono andati addirittura in vantaggio grazie a un sinistro incrociato di Zaza (deviato da Asamoah) al nono minuto. La Juve, complice pure il campo un po' pesante, ci ha messo del suo per riprendersi, riuscendo comunque a chiudere i primi 45 minuti sull'1-1 grazie all'ennesima rete pesante messa a segno da Tevez al 34'. Nella ripresa, il Sassuolo è via via sparito dalla gara. Il gol che spinge la Juve un passo ancora più vicino al suo trentesimo scudetto l'ha messo a segno Marchisio con un bel piatto sinistro rasoterra su imbeccata perfetta di Pirlo al 13'. A mettere al sicuro il risultato per i capoclassifica ci ha pensato Llorente al 30', con un bel colpo di tacco su servizio al centro basso di Lichsteiner. L'ennesimo tentativo di rimonta giallorossa in classifica è stato rispedito al mittente. Juve a quota 93 punti. E Roma sempre staccata di otto lunghezze quando mancano tre giornate alla fine del campionato. Se Conte e i suoi vinceranno domenica prossima con l'Atalanta, sarà matematicamente scudetto. In classifica marcatori, Tevez sale a 19 reti, secondo (insieme a Toni) soltanto al granata Immobile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • FRAGO

    30 Aprile 2014 - 19:07

    Povero Conte , ha avuto una squalifica ed è ancora sotto inchiesta.

    Report

    Rispondi

  • primus

    29 Aprile 2014 - 08:08

    Povero Garcia rosica amaro, le ha provate tutte, anche con le coglionate

    Report

    Rispondi

blog