Cerca

Posticipo 36° turno

Serie A, Berardi trascina il Sassuolo: 4-3 alla Fiorentina, salvezza a un passo. Napoli, 3-0 al Cagliari

Domenico Berardi (Sassuolo)

Un Domenico Berardi formato Mondiale e il Sassuolo vede la salvezza. Una tripletta del giovane attaccante neroverde, scuola Juve, al 23', 33' e 42' del primo tempo (16 reti stagionali) un guizzo di Sansone (19' st) permettono alla squadra di Eusebio Di Francesco di piegare 4-3 la Fiorentina dopo una partita ricca di emozioni. Il primo tempo e completamente di marca emiliana, con la difesa viola in bambola. Nella ripresa la reazione, tardiva, degli uomini di Vincenzo Montella già sicuri della qualificazione in Europa League. Inutili le reti di Rodriguez (57', dal dischetto), Pepito Rossi (72') e Cuadrado (75'). Nell'altro posticipo, il Napoli festeggia la vittoria della Coppa Italia al San Paolo e travolge 3-0 il Cagliari con reti di Mertens su rigore, Pandev e Dzemaili. Da segnalare un rigore sbagliato di Hamsik, mentre sugli spalti tutto tranquillo ma clima mesto: si è limitata a cori per il tifoso ferito sabato a Roma la temuta contestazione alle autorità con tanto di magliette "Speziale libero" in sostegno a Genny a' Carogna, il capo-ultrà condannato a 5 anni di Daspo dopo i fatti dell'Olimpico.

La lotta salvezza - I tre punti conquistati al Franchi mandano il Sassuolo a quota 31, quint'ultimo posto, davanti a Chievo (30) Bologna (29). Per le utlime due giornate di campionato gli occhi sono tutti sulla zona bassa della classifica. Il Sassuolo potrebbe avere meno ostacoli di tutti ospitando un Genoa appagato dalla salvezza sicura. A Bologna arriverà invece il Catania penultimo, deciso a giocarsi tutte le chance di (insperata) salvezza nello scontro diretto del Dall'Ara: dopo il 4-1 alla Roma agli etnei servono due vittorie. Il Chievo andrà a Cagliari, già salvo, sperando nell'impresa: un pareggio potrebbe complicare tutto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog