Cerca

Ancora in coma

Michael Schumacher ha perso 20 chili dall'incidente

Michael Schumacher

Su Micheal Schumacher arrivano poche notizie. E quelle che trapelano non sono confortanti: da 73 kg, il suo peso forma, l'ex ferrarista è sceso a 54 kg. Lo ha rivelato la rivista tedesca Bild, secondo la quale il 7 volte campione del mondo, dall'incidente, ha perso 20 chili a causa della massiccia quantità di sedativi e per l'inattività dei muscoli. Il professor Curt Diehm ha spiegato: "Perdere peso per i pazienti in come è una cosa normale, ma i 20 kg che ha perso Michael sono troppi per una persona di corporatura media. La spiegazione principale - aggiunge - porta alla muscolatura che in questi giorni si è lentamente ritirata".

"Ha momenti di coscienza" - Dal tragico incidente di Meribel sono ormai passati 5 mesi: avvenne il 29 dicembre 2013. Da quel giorno il campione del mondo di Formula 1 è costretto in un letto all'ospedale di Grenoble, in coma indotto. Le condizioni sarebbero stabili, e secondo quanto affermato dalla sua portavoce Schumacher interagirebbe con l'ambiente esterno. Sabine Khem, dunque, tiene accesa la speranza e spiega: "Ha momenti di coscienza, nei quali dimostra di avere capacità di interagire con l'ambiente circostante". Lo staff di Schumacher, però, non rilascia aggiornamenti sul suo stato di salute da oltre sei settimane, e diversi esperti temono peggioramenti con l'ingresso nel sesto mese di coma indotto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog