Cerca

Il bomber della nazionale

Il Milan mette in vendita Balotelli
Il futuro di Super Mario è in Premier

Il Milan mette in vendita Balotelli 
Il futuro di Super Mario è in Premier

Mario Balotelli resta, Balotelli parte. Si riparte da Super Mario, si vende Super Mario. Il tira e molla che da mesi va avanti in casa Milan sembra essersi definitivamente sciolto. Dopo il summit di Arcore, dove Silvio Berlusconi e Adriano Galliani hanno ricevuto il via libera alla sua cessione da Filippo Inzaghi, nuovo alenatore del club, l'attaccante azzurro è pronto alla partenza, molto probabilmente alla volta della Premier League.

Il mercato - Tante le squadre che lo vorrebbero, ma nessuna proposta ufficiale sembra ancora arrivare ai rossoneri, forse anche in vista del mondiale, che potrebbe valorizzare o screditare, in termini economici, il bomber rossonero. Comunque, almeno per il momento, la squadra che sembra essere più interessata è l'Arsenal di Wenger, reduce da una buona stagione e dalla vittoria della coppa d'Inghilterra. Altro fattore che potrebbe portare Balotelli alla corte dei Gunners è proprio il suo contratto con la Puma iniziato il 23 dicembre del 2013, che dal prossimo 1° luglio vestirà anche l'Arsenal. A guardare alla finestra c'è pure il Tottenham che, con il nuovo allenatore Mauricio Pochettino e con i soldi guadagnati dalla vendita di Gareth Bale la scorsa estate, sembra ben intenzionato a spendere e regalare qualche nome prestigioso ai suoi tifosi. Si tratta quindi di aspettare l'offerta giusta e quindi capire chi sia realmente interessato a sborsare quei 25milioni fissati dalla dirigenza e dal procuratore Mino Raiola e circa 4 milioni di ingaggio per il giocatore. Altra ipotesi potrebbe essere un prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni, la stessa formula che ha sfruttato il Milan per riportarlo in serie A.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog