Cerca

La Mercedes si fa aggressiva

con le nuove Black Series

La Mercedes si fa aggressiva
La Mercedes si prepara a diventare ancora più agguerrita presentando le versione Black Series anche della SL 65, dopo aver già rifatto il look alle SLK 65 e CLK 63. Azzardo, aggressività e struttura alleggerita, ma comunque in grado di assicurare emozioni alla guida. Impagabili, fanno sapere. Probabile.
Il motore è una versione potenziata del V12 di 6.0 litri della SL 65 AMG. I dati tecnici lo descrivono così: capace di 670 CV a 5400 giri/min e 1000 Nm (newton per metro) di coppia, limitata elettronicamente, disponibili fra i 2200 e i 4200 giri/min.
La Black Serier è fatta per piacere all’automobilista che vuole divertisi. Va da 0 a 100 in 3,9 secondi, grazie anche al rapporto peso/potenza di soli 2,79 kg/CV. La velocità massima? 320 km/h. Il cambio è automatico, a cinque rapporti Amg Speedshift Plus, che consente di scegliere fra quattro programmi di marcia.
Ampie le feritoie di ventilazione, numerosi i componenti della carrozzeria che sono realizzati in fibra di carbonio. Si fanno notare i parafanghi, con ruoti con cerchi in lega da 19’’ davanti e 20’’ dietro.
Divertitevi, se volete. Ma fate presto: è disponibile in un numero limitato di esemplari, a partire da novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giampaolod

    17 Luglio 2008 - 17:05

    Che dire; a dispetto dell'appellativo " Black Series " - che troppo mi ricorda quello di una nota serie di processori - siamo di fronte all'ennesima meraviglia. Dai tempi della leggendaria 300 SL ad ali di gabbiano, la dinastìa delle sportive passata attraverso la "pagoda" è riuscita a diventare sempre più bella. Fra i miei tanti (oltreché rimasti tali) sogni di gioventù, un posto in particolare spetta all'elegante ed imponente 450 SL / SLC. Di certo vi sono stati nel tempo anche modelli meno personali (quello di fine anni 80 e di cui non rammento la sigla, ad esempio), ma la bellezza di queste auto è quella tipica e particolare di una "top Model". Queste auto non sono né mai saranno in concorrenza con le supersportive Porsche o Ferrari: queste auto fanno parte di un ben diverso "mondo" a sé stante, in cùi la concorrenza è pressoché inesistente. Alla BMW lo hanno capito: non c'è alcuna M6, né coupé né cabrio, che possa competere in tale contesto. Inoltre, alzi la mano Chi fra noi non senta il sangue andare in ebollizione, contagiato dal proibito fascino di oltre 600 cavalli pronti più ad incutere rispetto che non ad avventarsi contro l'orizzonte come le sportive vere. Ripeto; questo è un contesto ben diverso, in cùi non contano i decimi di secondo oppure i G generati in curva. Qui conta il blasone, e lo charme con cui arricchire di persona cotanto gioiello. Spero tanto (davvero) di non dover vedere mai simili cose nelle mani sbagliate di squallidi "arricchiti", o peggio: certo è che Nessuno - ahinoi - mai le vedrà neppure nelle mie. Mondo crudele..... GiampaoloD

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    14 Luglio 2008 - 18:06

    Coi tempi che corrono mica facciamo parte di una mafia per comprarla? E' vero, avevo una specie di suocero di cui Petrus lo Schiavettones gli fece avere poco più di tre anni di galera, che non scontò visto che non fece neanche un giorno! per un centinaio di miliardi di bancarotta depositati in Svizzera ed ancora lì saranno! Di Mercedes ne aveva tre una 300, una 500 ed una Pagoda, oltre le altre. Tecapì teschi?

    Report

    Rispondi

blog