Cerca

La voce

Nazionale, l'indiscrezione: "Mancini sarà il nuovo ct"

Nazionale, l'indiscrezione: "Mancini sarà il nuovo ct"

Ancora nulla di fatto per il successore di Cesare Prandelli sulla panchina azzurra. Quando Conte allenava la Juve, era Mancini il candidato (quasi) unico, visto il suo improvviso abbandono della panchina del Galatasaray. Poi Conte si è dileguato dal club bianconero, e su di lui si sono concentrate tutte le attenzioni complice anche una mezza frase di Tavecchio, a inizio luglio. Nel mezzo, la candidatura sussurrata di Guidolin. Il binomio per la panchina della Nazionale resta quello di Conte-Mancini, ma con una indiscrezione che Bruno Longhi per Sportmediaset,  parla di un Mancini molto più vicino alla panchina azzurra rispetto al tecnico dei tre scudetti juventini. Anche perché Conte -questa è la tesi- non avrebbe detto sì alla Nazionale: un po' perché deve superare lo stress del triennio senza respiro alla Juve, un po' perché attende la panchina di qualche club. E un po' perché dalle parti di Coverciano, uno come Mancini è più gradito. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frateindovino

    28 Luglio 2014 - 08:08

    dopo l'antipatico prandelli un altro antipatico, (e poteva andare peggio), è giunta l'ora di iniziare a pensare da cittadino europeo , tifare per una squadra dell'unione al di là dei confini nazionali.

    Report

    Rispondi

blog