Cerca

Il mister liquida l'ex rossonero

Pippo Inzaghi: "Senza Mario Balotelli c'è più voglia e più gruppo"

Pippo Inzaghi

Nel giorno in cui, da Forte dei Marmi, Adriano Galliani si presta all'Ice Bucket Challenge ("innaffiato" dal mister, Pippo Inzaghi), lo stesso Inzaghi riserva una doccia ghiacciata alla "mela marcia" (Berlusconi dixit) che, ormai, dal ramo del Milan si è staccata: Mario Balotelli. Il neo-allenatore rossonero ha commentato con Milan Channel la cessione al Liverpool dell'attaccante. Così: "Perdiamo un gran giocatore, ma acquisiamo sotto altri punti di vista, della voglia e del gruppo. Quando un giocatore se ne va vuol dire che tutte le componenti hanno preso questa decisione. Gli faccio l'in bocca al lupo". Al di là delle frasi di circostanza, Super Pippo in buona sostanza spiega che senza Super Mario, a Milanello, "c'è più voglia" ma soprattutto "più gruppo".

Calciomercato - Un concetto che Inzaghi poi ribadisce nella sostanza commentando la vittoria al Trofeo Tim: "Mi interessano la voglia e la prestazione, lo spirito è quello giusto, a Reggio Emilia l'ho visto come in altre partite. Domenica ci sarà l'esordio in campionato, non sarà facile, ma questa squadra ogni partita cresce". Certo, un occhio resta puntato sul calciomercato: dopo la cessione di Balo, il Milan cerca un attaccante (e non solo). "La dirigenza - spiega Inzaghi - sa cosa voglio. In ogni caso abbiamo una rosa all'altezza. Se arriva qualcuno tanto meglio, altrimenti va bene così".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mrcinquantatre

    26 Agosto 2014 - 15:03

    Rimane comunque il fatto che questo personaggio, se cosi si puo definire, e' un viziato, un indolente e stronzo che pure ci sta. Braccia tolte al lavoro.

    Report

    Rispondi

  • orlando_

    25 Agosto 2014 - 11:11

    già se il milan prende 12 gol in America la colpa è di Balotelli o della difesa che lui non sa disporre ?

    Report

    Rispondi

blog