Cerca

La polemica

India, Alessandro Del Piero a un passo dal Delhi, ma c'è il no di Giorgia Meloni: "Rifiuta per i Marò"

India, Alessandro Del Piero a un passo dal Delhi, ma c'è il no di Giorgia Meloni: "Rifiuta per i Marò"

Alessandro Del Piero, che nelle ultime ore pareva vicinissimo ai Dynamos Delhi, ora tentenna perchè a frenare il trasferimento nella lega indiana arriva il monito del capogruppo fdi Giorgia Meloni. "Rivolgo un appello a Del Piero affinché rifiuti l'offerta di giocare in India fin quando i nostri Marò (Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, ndr) non torneranno in Italia" è la singolare proposta del'ex ministro.

Relazioni internazionali - Sfruttare il campione del mondo come pedina di scambio pare di primo acchito un bizzarra opzione di policy internazionale ma alla Meloni non va affatto di scherzare e precisa: "Lui non ha bisogno nè di soldi nè di fama visto che è un simbolo indiscusso del calcio italiano e un'icona mondiale. Una simile presa di posizione da parte sua sicuramente non passerebbe inosservata e potrebbe essere un importante segnale nei confronti del governo indiano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vittorio_ippolito

    14 Settembre 2014 - 18:06

    Resta alla sensibilità di Del Piero decidere anche in virtù del più o meno gradimento degli italiani, sempre che ciò gli possa interessare!

    Report

    Rispondi

  • paolocolombati

    29 Agosto 2014 - 11:11

    Brava Meloni! Sei la sola (tra i politici) che si ricorda costantemente dei nostri Marò. Speriamo che Del Piero accolga il tuo appello: Paolo Colombati paolocolombati@yahoo.it

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    28 Agosto 2014 - 16:04

    Sono d'accordo con la Meloni. Preferirei che invece di Del Piero gli indiani si tenessero quello scostumato fessacchiotto dell'ambasciatore , che ha avuto il coraggio di chiedere 400 Euro ai Maro`.

    Report

    Rispondi

  • babbone

    28 Agosto 2014 - 15:03

    Prendete Del Piero, tenetevelo e restituiteci La Torre e Girone.

    Report

    Rispondi

blog