Cerca

L'esordio

E' subito grande Italia: Immobile e De Rossi, 2-0 e Olanda (in dieci) al tappeto

E' subito grande Italia: Immobile e De Rossi, 2-0 e Olanda (in dieci) al tappeto

La Nazionale di Antonio Conte parte subito alla grande. Gli undici azzurri, orfani per scelta tecnica di Mario Balotelli, passano in vantaggio dopo 3 minuti con Ciro Immobile: qualche giro d'orologio basta al neo attaccante del Borussia Dortmund per far gioire Conte. A Bari va in campo una grande Italia: al nono minuto Bonucci lancia Zaza oltre la difesa dell'Olanda e Martins Indis lo atterra brutalmente. Rigore e rosso (eccessivo) per l'olandese. Lo realizza Daniele De Rossi spiazzando il numero uno avversario.

Nel secondo tempo - Girandola di cambi: Verratti per Marchisio, Parolo per De Rossi, Pasqual per De Sciglio, Conte cambia mezza squadra e infine entra Giovinco al posto dell'esausto Immobile. La partita si addormenta, alla mezz'ora si fa vedere Destro con una buona occasione ma fallisce l'appuntamento col gol. Non battevamo l'Olanda da nove anni, era il 2005 e questo successo e in ogni caso ci consegna una Nazionale più solida e concreta di quella vista in Brasile.

Test "falsato" - L'Italia è molto aggressiva, e in questo si vede la mano di Conte: il pressing alto che parte dalle due punte Immobile-Zaza sembra funzionare alla grande. Al di là di tutto il test è positivo anche se "falsato" in qualche modo dalla prestazione "monca" dei tulipani olandesi. L'espulsione e l'intera ora, anzi di più, giocata in dieci, levano al match una buona dose di spettacolo e non solo, il test perde la caratterizzazione che lo rende tale: 90 minuti di verifica guastata dall'arbitro. Grazie al signor Karasev sappiamo che la "cura" Conte per ora funziona alla perfezione, perlomeno undici contro dieci. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francescoconforti27

    05 Settembre 2014 - 18:06

    Fanatici in 10 contro undici , con l'Olanda B, il pallone l'avevano quasi sempre loto, l'Italia è risorta ", jl gol d'Immobile lo faceva anche un paralitico, graziato dopo il secondo fallo d'amminizione i nostri strapagati campioni in 80 minuti 11 contro dieci non sono riusciti a segnare. Dagli spalti applausi mosse dal vento anche alle bandierine dei calci d'angolo. Che baresi che bari

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    05 Settembre 2014 - 00:12

    Se avessero giocato come in Brasile non si vinceva neanche in 11 contro 7.

    Report

    Rispondi

blog