Cerca

L'allenatore contestato

Rivolta anti-Mou al Real
Arriva Julio Cesar?

Alcuni giocatori blancos avrebbero chiesto di essere ceduti se Mourinho sarà ancora sulla panchina

Josè Mourinho

Forti tensioni e nervi scoperti al Real Madrid dopo che il quotidiano sportivo spagnolo "Marca" ha riferito di un ultimatum lanciato dai capitani della squadra, Casillas e Ramos, alla dirigenza del club riguardo alla permanenza di Josè Mourinho sulla panchina del team. "L'anno prossimo, o noi o lui", avrebbero detto Casillas e Ramos ai massimi dirigenti del Real in occasione di un pranzo di lavoro a quattro, al quale hanno partecipato i due calciatori, il presidente del Real, Florentino Perez e il direttore generale, Josè Angel Sanchez. Casillas e Ramos hanno smentito la notizia e il presidente Perez ha infranto la sua nota abitudine di non commentare le voci riguardanti il club, convocando, addirittura, una conferenza stampa.

 La replica "La notizia di Marca - ha detto Perez - è totalmente falsa. Eravamo in quattro e di tutto si è parlato meno che di questo". Ma il quotidiano, notoriamente vicino al Real, ha confermato la notizia pubblicata oggi, ribadendo, per bocca del suo direttore, Oscar Campillo, che Casillas e Ramos avrebbero detto che diversi giocatori del Real avrebbero espresso la volontà di essere ceduti se l’anno prossimo Mourinho sarà ancora sulla panchina dei blancos. "Il nostro giornale non ha alcun interesse a destabilizzare il club", ha detto Castillo, facendo riferimento a quanto detto da Perez nel corso della conferenza stampa. "Lo spogliatoio del Real - spiega Castillo - è stanco del modo in cui Mourinho dirige la squadra. Non è questione di ultimatum, questo non lo dice Marca, ma sono gli stessi giocatori che lo hanno detto a Perez: presidente, non è possibile andare avanti così; noi siamo uniti, ma un altro anno non lo sopportiamo". Casillas e Ramos, tuttavia, smentiscono. "Nessun ultimatum da parte nostra riguardo al ct Mourinho, per il quale abbiamo il massimo rispetto". Neanche una parola sull'argomento, invece, almeno fino a questo momento, dall’allenatore portoghese del Real, ma, conoscendo il carattere di Mourinho, è solo questione di tempo. E intanto parte il tam tam: arriva JUlio Cesar?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog