Cerca

Serie A dei veleni

Juve-Genoa, Marotta contro Guida: "Arbitro napoletano, sul rigore era in difficoltà"

Mani di Granqvist non fischiato, il dg Juve sarcastico sul direttore di gara: "E' di Torre Annunziata, non doveva arbitrare lui"

Juve-Genoa, Marotta contro Guida: "Arbitro napoletano, sul rigore era in difficoltà"

 

''Per un arbitro come Guida di Torre Annunziata ci sono difficoltà a venire ad arbitrare la Juventus'': va giu' duro il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, nel commentare il finale polemico del pareggio contro il Genoa. ''Non parlo di malafede ma di difficoltà. Al 94' un arbitro della provincia di Napoli si è trovato in difficoltà..''. La polemica nasce dal mancato rigore assegnato alla Juve per un fallo di mano in area del difensore del Genoa: l'arbitro Guida ha assegnato soltanto il calcio d'angolo giudicando involontario il tocco, anche se da regolamento il rigore ci stava. ''La designazione di Guida, che è un arbitro napoletano, è stata infelice. Non metto in dubbio la buona fede, ripeto - ha aggiunto Marotta a Sky - ma non si designa un arbitro di Torre Annunciata ad arbitrare la Juventus. Così come è consigliabile che un arbitro di Novara non arbitri la Juventus, così una arbitro napoletano non deve venire ad arbitrare la Juventus". E il tecnico della Juve Antonio Conte, imbufalito a fine gara, taglia corto: "Basta bon ton, era rigore".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    28 Gennaio 2013 - 18:06

    Ma si può fare una affermazione simile. È perché non lo avete ricusato subito dopo a sua designazione. No devo ricrederei con questa dirigenza il club ha perso faccia e credibilità. Su Conte stendo un velo pietoso....dopo,la condanna un Club serio lo avrebbe licenziato su due piedi.Invece....

    Report

    Rispondi

  • paco1492

    28 Gennaio 2013 - 12:12

    Probabilmente quando sullo 0a0 non hai dato un rigore a favore del Genoa era di Torino, probabilmente Marotta vorrebbe sempre Tagliavento Rizzoli &c

    Report

    Rispondi

  • allecarlo

    28 Gennaio 2013 - 11:11

    .....chi di spada ferisce....

    Report

    Rispondi

  • bruggero

    28 Gennaio 2013 - 10:10

    Il mani di Granqvist, regolamento alle mani e dalle immagini, non è rigore, mentre, il fallo di Vucinic lo è netto, in quanto il gesto è volontario, ma si sa, quel becero di Conte, è rimasto ai tempi in cui la vecchia signora (puttana), era abituata a rubare su tutti i campi e, chi come il sottoscritto (1946), se lo ricordano bene, tempi in cui era vietato "contrariare" gli Agnelli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti