Cerca

La discussione finale

Ferrari, Mattiacci contro Alonso: "Non era motivato", "Non sai niente di questi 5 anni"

Ferrari, Mattiacci contro Alonso: "Non era motivato", "Non sai niente di questi 5 anni"

E' arrivata in maniera clamorosa, alla vigilia dell'ultima gara stagionale, la rottura definitiva tra Fernando Alonso e la Ferrari: un velenoso botta e risposta tra il team principal Marco Mattiacci e il pilota spagnolo, chiude "degnamente" una stagione a dir poco disastrosa per la scuderia di Maranello.

Il botta e risposta - Marco Mattiacci, a proposito dell'arrivo di Sebastian Vettel, si è lasciato andare a questa affermazione sibillina: "Prendiamo il tedesco perché c'è bisogno di un pilota giovane e motivato". Chiaro il riferimento ad Alonso, a cui secondo Mattiacci, dopo cinque anni di Ferrari, mancherebbero gli stimoli: il pilota spagnolo ha comunque rimandato in fretta le critiche al mittente. "Se vuole dire che non ero abbastanza motivato, si vede che essendo stato con noi pochi mesi, non aveva visto quanto avessi lottato in questi cinque anni. E poi, evidentemente, non ero così vecchio quando a Monza, e anche dopo, ha tentato di prolungare il mio contratto. Ci sono stati tanti incontri e conservo ancora le e-mail che mi ha mandato".

Anche Mattiacci con le valigie - Secondo indiscrezioni, anche per Mattiacci quella di Abu Dhabi sarebbe l'ultima gara alla Rossa: i rumors tedeschi danno per certa la sua partenza, e l'arrivo a Maranello di Maurizio Arrivabene, proveniente dalla Philip Morris (e presente ad Abu Dhabi). Si prospetta un finale di stagione malinconico, in casa Ferrari, tra addii e piazzamenti deludenti: nelle qualifiche di oggi, le Rosse hanno conquistato la quinta fila, con Raikkonen davanti ad Alonso, e per domani il podio non sembra alla portata di nessuna delle due Ferrari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zefleone

    23 Novembre 2014 - 09:09

    La Ferrari rispecchia la società italiana. Tanti bla bla...ma quando si devono prendere decisioni serie e lavorare tutti............moltissssssimi si girano dall'altra parte. Questa è la verità. Dopo arrivano le giustificazioni ridicole e dopo lo scambio di accuse. Purtroppo è la macabra mentalità di questi ultimi 20 anni della società italiana e delle grosse aziende italiane. Parola:Incapacità

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    22 Novembre 2014 - 17:05

    Il problema non è Alonso, ma chi in tutti questi anni non è riuscito a dare a un grande pilota una macchina competitiva.

    Report

    Rispondi

blog