Cerca

Allenatori

Zeman, l'ennesimo fallimento: esonerato dal Cagliari. In pole per sostituirlo, Zola e Zenga

Zeman, l'ennesimo fallimento: esonerato dal Cagliari. In pole per sostituirlo, Zola e Zenga

E' già finita l'avventura di Zdenek Zeman sulla panchina del Cagliari: il tecnico boemo è stato esonerato in mattinata, e non è più l'allenatore dei sardi. Manca solo l'ufficialità da parte del club rossoblu. Zeman paga i numeri, disastrosi, del suo Cagliari: soltanto due vittorie, certo roboanti (4-1 in casa dell'Inter e 4-0 ad Empoli) ma troppo poche, contando che tra le mura amiche del Sant'Elia il suo Cagliari non ha ancora vinto. A convincere definitivamente i dirigenti sardi a cacciarlo, potrebbe essere stata la sua particolare scelta adottata durante la partita di giovedì sera contro la Juventus: l'abbandono del suo marchio di fabbrica, il 4-3-3, a favore di un 4-4-2 estremamente difensivo, con quattro difensori centrali e due terzini schierati a centrocampo. Una scelta, quella di Zeman, in contrasto con i propri principi offensivi e la stessa scelta di progetto tecnico, da parte del presidente Giulini e dello staff della squadra cagliaritana.

Chi lo sostituirà - Chi sostituirà Zeman sulla panchina dei sardi? In pole position, secondo Sportmediaset, ci sarebbe una grande conoscenza del calcio italiano: Walter Zenga. Per l'Uomo Ragno, si tratterebbe di un ritorno nel calcio italiano, dopo tre stagioni trascorse tra Arabia Saudita ed Emirati Arabi. Tuttavia, Zenga chiederebbe troppo dal punto di vista dell'ingaggio, per cui il Cagliari starebbe puntando su un graditissimo ritorno nell'isola: quello di Gianfranco Zola. Per Zeman si tratta del decimo esonero in carriera: ed è curioso che a farlo fuori, in pratica, sia stata la Juventus, la sua nemica storica...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    22 Dicembre 2014 - 19:07

    Anche se non ho letto il comunicato ufficiale, Zeman è stato davvero licenziato. I licenziamento dimostra l'incoerenza dei dirigenti cagliaritani, in primis il presidente Giulini. Naturalmente, se la squadra non verrà rinforzata, il nuovo allenatore, chiunque sarà, non avrà risultati migliori di quelli di Zeman.

    Report

    Rispondi

  • paolo44

    22 Dicembre 2014 - 18:06

    Finalmente fuori, questo millantatore porta Jella (tutte in B le sue squadre). I commenti dei rosiconi perdenti fissi qualificano la loro (povera ) provenienza. Rosicate pure vi restano solo parole, ormai. per i prossimi vent'anni.

    Report

    Rispondi

  • GiangiPoli

    22 Dicembre 2014 - 15:03

    Che fosse un ciarlatano lo abbiamo sempre saputo. Siete voi romanisti che purtroppo, lo avete capito troppo tardi. E, visto che ci troviamo sul discorso, da quanto sento alle radio non è che Garcia stia tanto in salute....

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    22 Dicembre 2014 - 14:02

    Grande nome???? Grande portiere, ma grande nome come allenatore c'è ne corre. Comunque Zeman non è ancora stato cacciato, forse lo scrivente è uno juventino i rubentino

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog