Cerca

Il caso

Calciomercato, il retroscena su Cerci al Milan: l'Inter "ruba" un giocatore e l'Atletico Madrid si vendica

Calciomercato, il retroscena su Cerci al Milan: l'Inter "ruba" un giocatore  e l'Atletico Madrid si vendica

Oggi l'ala ex Atletico Madrid, Alessio Cerci, ha ufficializzato tramite Twitter il suo arrivo al Milan anche se per le firme si dovrà attendere il 5 gennaio prossimo. Nei suoi tweet Cerci ringrazia dapprima in spagnolo i tifosi dell'Atletico, poi in italianao afferma: "Non vedo l'ora di essere a Milano per visite mediche e firma...incrociamo le dita e forza Milan". Ma il protagonista di questa storia, iniziata con il derby tra Inter e Milan che si contendevano il futuro dell'attaccante romano, è Josè Correia 17enne oramai ex Sporting Lisbona. Sarebbe infatti spuntato un retroscena sulla cessione di Cerci ai rossoneri, che riguarda da vicno questo giovane giocatore originario della Guinea ma naturalizzato portoghese. Correia detto Ze Turbo per la sua grande velocità, è un attaccante classe '97 nel mirino dell'Atletico Madrid da tempo, qualche giorno fa però, l'Inter con un blitz degli uomini del d.t. Ausilio è riuscita a strappare il giocatore a parametro zero, proprio alla compagine spagnola. L'Atletico non l'ha presa bene e per questa ragione (oltre che per lo scambio con Torres offerto dal Milan) avrebbe spinto Cerci verso Milanello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog