Cerca

Agguato misterioso

Russia, tragedia nel calcio: il 20enne Gasan Magomedov dell'Anzhi ucciso a colpi di mitragliatrice

Russia, tragedia nel calcio: il 20enne Gasan Magomedov dell'Anzhi ucciso a colpi di mitragliatrice

Tragedia nel calcio russo: il 20enne Gasan Magomedov, giocatore dell'Anzhi (l'ex squadra di Roberto Carlos e Samuel Eto'o) è stato ucciso in un agguato a colpi di mitragliatrice. A renderlo
noto è stato lo stesso club. Il giovane era a bordo di un'auto vicino alla sua abitazione, in un villaggio del nord del Caucaso, quando è stato raggiunto da una raffica di proiettili. Nulla da fare per il calciatore che è morto mentre lo stavano trasportando in ospedale. Non si conoscono ancora gli autori e le motivazioni dell'agguato. L'anno scorso Magomedov aveva debuttato nel campionato giovanile e quest'anno giocava nella squadra riserve nella zona del torneo "Sud" di seconda divisione. Il 17 gennaio Hasan avrebbe compiuto 21 anni. "Il club - si legge nella nota - esprime le più sentite condoglianze ai familiari". "Siamo addolorati - dichiara il direttore generale dell'Anzhi Sergei Korablyov - insieme a tutti i cari. Spero che la polizia riesca a trovare rapidamente gli assassini perché abbiano la giusta punizione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog