Cerca

Dalla Spagna...

Barcellona, lasciato in panchina, Leo Messi prende le distanze e guarda al Chelsea

Barcellona, lasciato in panchina, Leo Messi prende le distanze e guarda al Chelsea

La rottura fra il top player Leo Messi ed il Barcellona, è oramai cosa nota, la principale causa sarebbe il tecnico Luis Enrique del quale secondo la radio Cope, Leo avrebbe chiesto le dimissioni. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stata l'averlo lasciato in panchina per un tempo nella sconfitta con il Real Sociedad. Il numero uno argentino, sembra stufo dei blaugrana e ha già iniziato a guardarsi attorno; come sa bene chi lo segue su Twitter dove da qualche settimana, Messi controlla gli aggiornamenti dei Blues. Infatti, in testa tra i club a lui interessati ci sarebbe il Chelsea che come riporta radio Rac 1, ha anche contattato il padre della Pulce, Jorge Messi, per capire le vere intenzioni del figlio. Abramovich avrebbe inoltre messo a disposizione i 250 milioni della clausola di rescissione, conscio anche del rientro economico-commerciale che si avrebbe con l'arrivo di uno dei migliori calciatori del Mondo. La nuova esperienza potrebbe essere utile anche al giocatore stesso che 27enne potrebbe trovare nuovi stimoli da un campionato diverso e competitivo come la Premier League. Non da meno sarebbe la possibilità di lavorare per un grande allenatore com Mourinho che in più volte lo stesso Messi ha elogiato. Nel caso in cui dovesse partire Messi non si troverà del tutto spaesato infatti ritroverebbe Cesc Fabregas, suo ex compagno di squadra al Camp Nou.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog