Cerca

Sabato emozionante

Serie B, i risultati: lo Speziasi salva al 90' ed è secondo, il Brescia stende il Frosinone

Serie B, i risultati: lo Speziasi salva al 90' ed è secondo, il Brescia stende il Frosinone

La serie B riprende, inizia l’anno e il girone di ritorno con un sabato emozionante. Lo Spezia raggiunge il 2° posto all'89' con Giannetti, il Varese era passato con il rigore (dubbio, spintina) procurato da Miracoli e trasformato da Falcone. La difesa del Frosinone sbaglia su Caracciolo, il Brescia raddoppia con Corvia e sorprende il successo del croato Ivan Javorcic, erede di Iaconi sulla panchina delle rondinelle. Al quinto posto ci sono Lanciano e Avellino: Monachello, Gatto e Grossi guastano il debutto di Marcolin a Catania; al 23enne irpino Regoli replica Di Roberto per la Pro Vercelli. Settimo il Pescara con il 4-2 di Trapani: Pasquato controlla fra spalla e braccio ma poi centra un gol splendido, pareggia Basso per i siciliani, poi l'assist dell'ex juventino per Memushaj; il 2-2 dopo 30" della ripresa è del contesissimo Mancosu, chiudono Politano e Bjarnason a favore degli abruzzesi. Bojinov regala i 3 punti alla Ternana, sul raddoppio l'errore è del portiere del Crotone Cordaz; accorcia Padovan ma è tardi. Cittadella e Vicenza conquistano un punto, entrambe meritavano il successo. Al 7’ contropiede di Granoche per il Modena, Schiavone trafigge il portiere padovano Pierobon, 45 anni e mezzo, il più vecchio nella storia del calcio italiano di vertice. Nella ripresa, all'11' pareggiano i granata con il sinistro da fuori di Minesso: vicino a Pinsoglio c'è Pellizzer ma non interferisce, sbaglia l'arbitro Merchiori ad annullare. Coralli fa volare il portiere emiliano, finché al 20' arriva l'1-1 del polacco Kupisz, come Regoli al primo gol cadetto. Il primo tempo è del Latina con la traversa dell'ex Sforzini, ma il finale è del Vicenza, con le occasioni sprecate da Petagna e Giacomelli. Domani, alle 18, Carpi-Livorno con il debutto in B di Ezio Gelain, 53enne tecnico amaranto; lunedì, alle 20,30 Bologna-Perugia, con gli emiliani scatenati sul mercato.

La classifica - Carpi 43; Spezia, Bologna e Frosinone 34; Lanciano e Avellino 33; Pescara, Livorno e Pro Vercelli 31; Trapani 30; Perugia 29; Ternana, Modena e Vicenza 28; Brescia e Bari 26; Virtus Entella 25; Varese (-3) 23; Catania, Latina e Crotone 21; Cittadella 20.

di Vanni Zagnoli

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog