Cerca

Guerra eterna

Luciano Moggi: "La stretta di mano? Mi sono corso a lavare". Massimo Moratti: "Sei peggio di quel che pensavo"

Luciano Moggi: "La stretta di mano? Mi sono corso a lavare". Massimo Moratti: "Sei peggio di quel che pensavo"

Le polemiche su Calciopoli tutte sull'asse che unisce -si fa per dire - Inter e Juventus, forse, non si placheranno mai. Eppure era spuntata quella stretta di mano: Massimo Moratti, l'ex presidente nerazzurro, e Luciano Moggi, l'ex dg, si incontrano in un'aula di tribunale. E, appunto, si stringono la mano. Immortalati, la foto ha fatto il giro del web. Si tratta di un segno di pace? E' iniziato il disgelo? Tutt'altro. La tregua è durata pochissimo. Ad aprire le danze è Luciano Moggi su Twitter, che ci va giù duro: "Mi sono lavato le mani subito dopo". Così l'ex dg a chi gli chiedeva le ragioni del gesto. Immediata la contro-replica di Moratti: "Questo comunque vi fa capire che bel rapporto ci poteva essere, allora se davvero è così, quel che penso è peggio rispetto a quel che già pensavo di lui".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mizzone

    08 Aprile 2015 - 12:12

    Moggi ladro con la faccia da culo

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    24 Marzo 2015 - 17:05

    Dimenticavo di sottolineare quanto sia intrinseco nel DNA di Moggi la pratica di rubare. La battuta del lavarsi le mano dopo averla stretta a Moratti non è sua ma di Prisco. Non finisce con il lavaggio della sua schifosa mano, ma con Moratti che dopo quella stretta si è contato le dita.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    05 Febbraio 2015 - 09:09

    Moggi, Juventus, il male del calcio italiano. Un malfattore Moggi, una società indegna di giocare al calcio. Hanno e continuano a distruggere l'immagine del calcio. Ambo secco sulla ruota delle schifezze.

    Report

    Rispondi

blog