Cerca

Atletica

Bolt annuncia l'addio alla pista: "Mi fermerò nel 2017"

Bolt annuncia l'addio alla pista: "Mi fermerò nel 2017"

Usain Bolt si ritirerà dalle piste nel 2017. Lo ha annunciato lo stesso fuoriclasse giamaicano, pluri-olimpionico e primatista mondiale nei 100 e 200 metri. "Mi hanno convinto a rimanere un altro anno, ma non mi convinceranno a disputarne di più - ha detto il 28enne sprinter in un’appuntamento dello sponsor Puma - Mi fermerò sicuramente nel 2017". Nonostante questo, Bolt è desideroso di ritornare il re della velocità in questo 2015, dopo una stagione tormentata in cui l’americano Justin Gatlin ha assunto il ruolo di numero uno correndo a Bruxelles i 100 metri in 9'' 77.
"Dal mondo in cui si parlava di Justin Gatlin, mi sentivo come se mi fossi ritirato. Wow, sto  fuori una stagione ed è come se mi fossi ritirato...", scherza il campione giamaicano, che inizierà il suo 2015 sabato disputando i 400 metri nel ’Camperdown Classic’. L’obiettivo di Bolt è di arrivare al massimo della forma per i Mondiali di Pechino (22-30 agosto) e di essere ancora grande protagonista alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Bolt, che prima di ritirarsi vorrebbe migliorarsi ulteriormente nei 200 metri, professa umiltà, non ritenendosi tra i grandi atleti degli ultimi decenni e confermando la sua presenza, il prossimo 4 luglio, ai 100 metri del meeting di Parigi, l’ottava tappa della Diamond League che andrà in scena allo Stade de France.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog